Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Taxi abusivi in aeroporto: via le auto e la patente

Offrivano il servizio sul piazzale del Marconi senza avere la licenza

Gli agenti della Polizia locale in borghese in aeroporto hanno sequestrato due auto utilizzate abusivamente come taxi da persone senza licenza.

Entrambi i conducenti, rende noto il Comune di Bologna, offrivano il servizio taxi a pagamento nell’area di sosta antistante l’ingresso dell’aeroporto.

Agli abusivi è stata contestata la violazione dell'articolo 86 del Codice della Strada, ovvero lo svolgimento del servizio taxi senza avere la licenza, che comporta una sanzione che può variare da 1.812 a 7.249 euro, cui si aggiunge il sequestro dei rispettivi veicoli e la sospensione della patente di guida per entrambi.

Cosa dice la legge

Chiunque, senza avere ottenuto la licenza prevista dall'articolo 8 della legge 15 gennaio 1992, n. 21, adibisce un veicolo a servizio di piazza con conducente o a taxi e' soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 1.812 a € 7.249. Dalla violazione conseguono le sanzioni amministrative accessorie della confisca del veicolo e della sospensione della patente di guida da quattro a dodici mesi, ai sensi delle norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI. Quando lo stesso soggetto e' incorso, in un periodo di tre anni, in tale violazione per almeno due volte, all'ultima di esse consegue la sanzione accessoria della revoca della patente. Le stesse sanzioni si applicano a coloro ai quali e' stata sospesa o revocata la licenza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi abusivi in aeroporto: via le auto e la patente
BolognaToday è in caricamento