rotate-mobile
Cronaca

Taxi abusivi e concorrenza sleale: chieste al Comune delle videocamere per 'sorvegliare'

Cosimo Quaranta, responsabile della Fita-Cna: "Abbiamo fatto il punto sul problema della concorrenza considerata sleale dai taxisti bolognesi da parte di 'colleghi' che arrivano da fuori citta'"

Utilizzare le telecamere "per quantificare il fenomeno dei taxi abusivi e dei lavoratori elusivi". E' la richiesta avanzata al Comune di Bologna da di Cosimo Quaranta, responsabile della Fita-Cna, due giorni fa in commissione a Palazzo D'Accursio, voluto per fare il punto sul problema della concorrenza considerata sleale dai taxisti bolognesi da parte di 'colleghi' che arrivano da fuori citta'. La seduta era stata richiesta da Manes Bernardini (Insieme Bologna) per discutere i margini di la revisione dell'articolo 39 comma 2 del Regolamento comunale per la gestione sovracomunale degli autoservizi pubblici non di linea con vetture. Cioe' taxi e Ncc.

L'indigesto articolo 39 comma 2 recita: "Nei casi di sosta, collegata ad un contratto di trasporto in atto, il noleggiatore ha l'onere di fornire la prova all'agente accertatore ovvero, al piu' tardi, entro le successive 24 ore all'ufficio comunale competente. La prova consiste nel fornire copia della ricevuta completa di data, orario di inizio e fine del servizio e descrizione del percorso". In altre parole, nel giro di 24 ore l'autista di fuori Bologna deve dimostrare che e' stato chiamato da un cliente e che non si e' piazzato sotto le Due torri e dintorni attendendo che qualcuno chiedesse di salire al volo a bordo. Per evitare che qualcuno faccia il furbo andando ad accaparrarsi passeggeri con una licenza di un'altra citta' (e senza essere chiamato da nessuno), Quaranta spiega: come Cna "non chiediamo di vietare l'accesso a nessuno, ma l'utilizzo di telecamere servirebbe a quantificare il problema per combatterlo efficacemente. Non si puo' svuotare il mare con un cucchiaino", dice in riferimento alla debolezza dell'articolo 39.

(Fonte Dire)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi abusivi e concorrenza sleale: chieste al Comune delle videocamere per 'sorvegliare'

BolognaToday è in caricamento