menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Bologna ha bisogno di taxi': in arrivo nuove licenze

L'assessore: "Siamo in sofferenza soprattutto in aeroporto e in stazione nelle ore di punta", anche per l'aumento di turisti

L'assessore al Traffico del Comune di Bologna, Irene Priolo, chiede altri taxi in città, anche dedicate al trasporto disabili e conferma che, il Comune di Bologna sta aspettando il via libera sull'attivazione di 36 nuove licenze taxi dall'authority.

Sei saranno dedicate al trasporto prioritario per i disabili, mentre le altre 30 saranno per mezzi elettrici. "Appena avremo l'autorizzazione emetteremo il bando", ha detto  l'assessore "in questo momento, nel breve periodo, abbiamo bisogno di potenziare il servizio". Poi, nel medio periodo, "all'interno del Piano generale del traffico urbano valuteremo la necessità di avere ulteriori licenze taxi, nella consapevolezza che l'autorithy in questo momento ci sta chiedendo una serie di rilevazioni di dati".

Secondo Priolo, infatti, sui taxi "siamo un po' in sofferenza soprattutto in aeroporto e in stazione nelle ore di punta", anche perchè la città "ha un flusso di turisti molto aumentato" e quindi "le esigenze non sono più adeguate alle precedenti licenze. Vedremo anche se, con l'arrivo del servizio supplementare di car sharing, che contiamo di avere a partire dalla primavera estate, le esigenze degli utenti saranno meglio coperte e raccolte". 

Dopo uno stallo durato mesi, si è chiusa la trattativa tra il Comune di Bologna e le cooperative taxi sugli sconti per disabili. Priolo ha rotto il tavolo imponendo il 15% di riduzione del prezzo a Cotabo e Cat.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento