menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da mesi l'azienda non paga gli stipendi: sciopero a oltranza a Telesanterno

I contributi arriverebbero, ma "i dipendenti e le loro famiglie restano con molte mensilità arretrate" fa sapere il sindacato

Nonostante, denuncia la Slc-Cgil, abbia incassato una nuova tranche dei contributi ministeriali per l'editoria, da mesi l'azienda non paga gli stipendi. 

Ritorna il caso di GTV Telesanterno e Publivideo2, i contributi arriverebbero, ma "i dipendenti e le loro famiglie restano con molte mensilità arretrate - fa sapere il sindacato - servono controlli a tappeto sull'utilizzo dei fondi pubblici che, lo ricordiamo, sono finalizzati a sostenere l'occupazione nelle emittenti radiotelevisive locali. Dove finiscono queste provvidenze? Le società che utilizzo ne fanno?", incalza la sigla dei lavoratori della comunicazione.

"Da quattro anni Telesanterno paga a singhiozzo, i dipendenti sono arrivati anche ad un arretrato di 12 mensilità in un quadro nemmeno omogeneo perchè l'azienda continua ad agire in una logica inaccettabile di disparita' di trattamento, con lavoratori piu' penalizzati di altri, cercando, senza riuscirci, di provocare divisioni", ricorda il sindacato. Per questo, oggi tecnici, amministrativi e giornalisti hanno deciso in assemblea "di ricorrere, ancora una volta, allo sciopero ad oltranza per ottenere il pagamento degli stipendi arretrati", continua la Slc.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento