rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Molinella

Prima scompare, poi il tentato suicidio: i carabinieri lo salvano in extremis

Fondamentale l'allarme lanciato dal padre: sparito a bordo di un furgone

Pochi minuti dopo e sarebbe finita per sempre. Salvataggio in extremis per i carabinieri di Molinella, che ieri sera hanno soccorso un uomo, trovato nell'intento di commettere suicidio. Dell'uomo non si avevano più notizia da diverse ore: a denuciarne la scomparsa è stato il padre dell'uomo, che ai carabinieri ha anche dettagliato come suo figlio si era allontanato dalla casa di famiglia, e cioè a bordo di un furgone bianco, del quale è stata anche fornita la targa.

Lo stesso veicolo è stato rintracciato in serata in un'area residenziale del ravennate, a pochi km dal confine con il comune. I carabinieri del Radiomobile hanno trovato il 42enne dentro l'abitacolo, dove nel frattempo i gas di scarico avevano iniziato a fluire senza però saturarne l'ambiente. Convinto a uscire e chiamati i soccorsi, all'uomo è stata riscontrata una lieve intossicazione che però non ha necessitato di un ricovero. Alla famiglia è stata poi data la notizia del ritrovamento.

Imprenditore tenta il suicidio, salvato in extremis. Il racconto: "E' bastato uno sguardo per capirci" | VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima scompare, poi il tentato suicidio: i carabinieri lo salvano in extremis

BolognaToday è in caricamento