Le Terme di Porretta riaprono: visite allo stabilimento per l'inaugurazione

Dopo il fallimento, la struttura torna a nuova vita. Per il taglio del nastro, che avverrà Domenica 11 aprile, un incontro aperto a tutti per visitare lo stabilimento

Dopo la chiusura dovuta alla ristrutturazione, le Terme di Porretta riaprono al pubblico. Lo stabilimento aprirà i battenti il 4 aprile, mentre alle 11 di sabato 9 aprile è in programma l'inaugurazione ufficiale.

Per il taglio del nastro e il brindisi inaugurale è stato deciso di organizzare un incontro aperto a tutti per visitare la struttura ( Per informazioni è possibile chiamare lo 0534-22062).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo il fallimento, due anni di amministrazione straordinaria e alcune aste andate deserte, poi lo scorso luglio la Tema srl si era aggiudicata le Terme ad una cifra di circa 7 milioni di euro. A fine dello scorso anno era arrivato l'annuncio di una riapertura non appena conclusi i primi lavori di risistemazione. Annuncio accolto "con grande favore"  da  Massimo Gnudi, vicesindaco metropolitano con delega alle Politiche per l'Appennino, che parlava di "un risultato importante che potrà determinare condizioni favorevoli a lungo termine, con l'opportunità di operare in sinergia con altri soggetti, pubblici e privati, proseguendo nel rapporto di attenta e fiduciosa collaborazione",
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 44 nuovi casi, un morto a Bologna. Allerta per "focolai di rientro dalle vacanze"

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento