Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Porretta Terme

Terme di Porretta, nuova vita: le gestirà il Gruppo Monti

Il progetto prevede una riqualificazione strutturale di tutto il patrimonio immobiliare delle Terme

Il Consiglio comunale di Alto Reno terme ieri sera ha approvato il progetto di rilancio del complesso termale di Porretta ad opera di Inail e del Gruppo Monti. "Un percorso serio di riqualificazione accompagnato da un investimento importante e solido, che la comunità attendeva ormai da 30 anni", ha commentato sui social il sindaco Giuseppe Nanni.

Aggiungendo: "Era importante approvare l'atto entro le scadenze elettorali, pena lo slittamento di oltre sei mesi dell'inizio dei lavori, e per questo ho convocato un Consiglio Comunale straordinario". Ora, questo "importante traguardo arriva al termine di un percorso molto complicato, che ha interessato tutto il nostro mandato amministrativo, e che ha visto coinvolti attivamente Regione e Parlamento. Decisivo è stato l'emendamento Benamati-De Filippo alla legge di bilancio 2019 che ha dato la possibilità ad Inail di investire su siti termali di rilievo sanitario".

La Conferenza Stato-Regioni a guida Bonaccini, ricorda poi Nanni, "ha individuato in Porretta uno dei siti meritevoli d'investimento e Inail ha deciso di affidarne la gestione al gruppo Monti, una delle più importanti realtà imprenditoriali del settore termale a livello nazionale".

Il progetto prevede una riqualificazione strutturale di tutto il patrimonio immobiliare delle Terme "ed un rilancio dello stabilimento sia dal punto di vista del benessere che anche da quello sanitario, senza tralasciare gli aspetti storico culturali". Nanni conclude così il suo post: "L'occasione è stata anche utile per ringraziare Consiglio e Giunta per il lavoro di questo mandato che, non senza commozione ed orgoglio, possiamo permetterci di definire fondativo". (Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terme di Porretta, nuova vita: le gestirà il Gruppo Monti

BolognaToday è in caricamento