Terremoto Bologna: edifici evacuati, sfollate 70 persone

Evacuata comunità di recupero per tossicodipendenti a Ronchi e alcune abitazioni private. Per ospitare le persone uscite dalle case inagibili si sta allestendo il centro sportivo di Crevalcore

Sei morti, crolli, treni in tilt, centralini del 118 in tilt e sfollati nel bolognese: questi al primo pomeriggio odierno i danni causati delle forti scosse di terremoto che continuano a susseguirsi da questa notte.

La Protezione Civile parla di oltre 2.500 sfollati in Regione Emilia Romagna.
In provincia di Bologna evacuato qualche appartamento e  una comunità di recupero per tossicodipendenti a Ronchi di Crevalcore. Gli ospiti sono stati trasferiti in altre strutture analoghe a Modena e nel Parmense. L'edificio, con varie crepe e tegole cadute dal tetto, é stato dichiarato inagibile. Le operazioni sono state coordinate dai carabinieri. In tutto le persone fatte evacuare nel bolognese per gli effetti del terremoto sono circa 70.

Per ospitare le persone uscite dalle case inagibili si sta allestendo il centro sportivo di Crevalcore. Dai distaccamenti di protezione civile della zona ci si sta organizzando a portare brandine e a predisporre una cucina da campo. "Stiamo facendo una convenzione - ha detto l'assessore - con la Camst", per provvedere ai pasti.

GLI AGGIORNAMENTI SUL TERREMOTO QUI






 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Furto nella notte: ricco bottino dei ladri nell'azienda in fallimento

Torna su
BolognaToday è in caricamento