Terremoto Bologna, danni alle strade: chiusa SP13 tra Galliera e Pieve di Cento

La strada provinciale che corre sul confine dei comuni di Pieve di Cento e Galliera, è chiusa per gravi dissesti a causa di fenomeni di liquefazione del terreno

DANNI TERREMOTO ©TM News Infophoto.

Dopo le forti scosse di terremoto che hanno interessato la zona è stata chiusa la strada provinciale n. 13 “Coronella– Ponte Panfilia”, collegamento a Sant'Agostino che corre sul confine dei comuni di Pieve di Cento e Galliera.
Intervento dovuto per i gravi dissesti al piano viabile - dal km 1+380 (intersezione con via Cucco) al km 2+830 (confine con Ferrara) - a causa di fenomeni di liquefazione del terreno.
La strada alternativa principale, la strada comunale via Imperiale, in direzione di Dosso (frazione nel ferrarese),è anch’essa bloccata per l’inagibilità del ponte sul Reno.
Unica alternativa è la strada per Poggiorenatico quella per Cento di Ferrara, con allungamento del percorso di circa 20km.

Da segnalare anche il senso unico alternato sulla SP 9 “Crevalcore-Galeazza”, in prossimità del km 16, in corrispondenza di un edificio inagibile fronteggiante la strada.

Per quello che riguarda la situazione degli edifici scolastici della Provincia e gli altri aspetti legati alle conseguenze del terremoto in provincia la Giunta farà il punto della situazione questo pomeriggio alle 15 durante il Consiglio provinciale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento