Terremoto 11 giugno, stop alle scosse. In Emilia prima notte 'ferma' dall'inizio dell'incubo

Solo una piccola flebile replica registrata nella notte appena trascorsa. Un record negli ultimi 22 giorni. L'Emilia verso la fine dell'incubo? Gli esperti non si sbilanciano

Record degli ultimi 22 giorni registrato nella notte appena trascorsa: l'Emilia ha tremato solo una volta, brevemente, in modo impercettibile ( scossa di terremoto di magnitudine 2.3 alle ore 1.59, epicentro Finale Emilia/Ceno).

Nella giornata di ieri, 10 giugno, l'Ingv ha invece rilevato  23 repliche, tutte di lieve intensità: le maggiori di magnitudo 2.7 registrate alle 10.27 e alle 11.18 rispettivamente con epicentro tra Bologna e Ferrara (San Pietro in casale e Sant'Agostino ) e tra Mantova e Modena.

Quella appena trascorsa è dunque la prima nottata 'ferma' da quel fatidico 20 maggio, giorno in cui ebeb inizio l'incubo del sisma che ha gettato morte, distruzione e panico nella nostra Regione. Oggi restano le 26 vittime da piangere, i danni ancora da passare in rassegna (ma si parla di svariati milioni di euro), i 14 mila sfollati quasi ancora fuori dalle loro case, chi per necessità, chi per paura.
Che si vada però verso l'esaurimento di questo sciame sismico? Gli esperti non si sbilanciano, da subito sismologi e Protezione Civile hanno ripetuto che è "impossibile fare previsioni certe, in questi casi, sulla durata del fenomeno come sulla sua portata".terremoto striciosni-2

Intanto a Bologna si incassa l'ennesimo danno di questo sisma dalla portata eccezionale. Demolita la sommità della storica ciminiera del Mulino Parisio: vessillo culturale cittadino, provato dagli anni, ha ricevuto il 'colpo' di grazie sotto le ultime violenti scosse. Dichiarato pericolante, non si è trovata altra alternativa che quella di procedere al suo abbattimento.
Buona nuova, invece, oggi si inaugura la prima 'tendopoli' per animali terremotati del centro tutela fauna Monte Adone e la Protezione civile avvisa sui centri accoglienza di Persiceto: "Far sì che vengano chiusi al più presto"
Infine dalle Tribune degli Europei di calcio un pensiero va al popolo emiliano: striscioni di incoraggiamento campeggiavano allo stadio dove ieri si è disputata la prima partita dell'Italia (contro la Spagna, 1/1 ndr) : 'Non ci spezza neanche il terremoto', l'orgoglio bolognese recitava.

AGGIORNAMENTI SISMA:

Danni sulle linee ferroviarie locali: da domani treni sostituiti da bus per lavori
Scuole danneggiate: centri estivi sfrattati al Reno e Borgo Panigale

'Fracking' causa del terremoto. Il sismologo Mucciarelli: "Teoria fasulla"

ESENZIONI E SUSSIDI: Nuovi provvedimenti della Regione per i terremotati

GRAN CONCERTO DI SOLIDARIETA': 25 giugno i big della musica per i terremotati

LA DENUNCIA: Aziende prive di certificazione per la ripresa produttiva riaprono battenti scaricando ogni responsabilità sui dipendenti

PAURA E ANSIA: Da psicologi Unibo consigli per gestire lo stress da sisma

ESAMI MATURITA': DATE SUPPLETIVE PER COMUNI TERREMOTATI

AZIENDE COLPITE: Firmato accordo su ammortizzatori sociali per la Provincia di Bologna

INFO E NUMERI UTILI: Terremoto informazioni e numeri utili: verifiche agibilità, posti letto, donazioni e aiuti
donazioni, contributi, disponibilità alberghi, verifiche agibilità

Potrebbe interessarti:
https://www.bolognatoday.it/cronaca/terremoto-numeri-utili-informazioni.html
Seguici su Facebook:
https://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

ANIMALI: Tanti animali domestici e selvatici sfollati, molti abbandoni. Si creano canili di fortuna, centri assistenziali chiedono aiuto

CHIESE: luoghi insicuri, la Diocesi di Bologna ordina la chiusura in alcuni vicariati: dettagli

COME COMPORTARSI. Semplice regole comportamentali e accorgimenti da seguire, a volte possono anche salvare la vita durante eventi sismici di particolare rilevanza. La Protezione civile stila un decalogo su cosa fare e non fare prima, dopo, durante le scosse di terremoto. E allerta: "La maggioranza delle persone pensa che le vittime di un terremoto siano provocate dal crollo degli edifici. In realtà, molte delle vittime sono ferite da oggetti che si rompono o cadono su di loro, come televisori, quadri, specchi, controsoffitti."

SCIACALLI. Ai disastri della natura, come se non bastasse, in queste ore si aggiunge la mano dell'uomo ad aggravare la situazione: nelle zone terremotate si fa stringente l'allarme sciacalli e mitomani, che spacciandosi per uomini della Protezioni civile allertano su imminenti scosse per far evacuare edifici. Una vera e propria psicosi collettiva è scaturita dall'annuncio - infondato - dell'arrivo imminente di un 'Big one', un sisma distruttivo. Ma i sismologi continuano a ribadire: 'Impossibile prevedere con precisioni quello che accadrà. Fin quando ci saranno scosse e di che entità si presenteranno'. Quindi allertano di diffidare di chi fa ipotesi certe, anche se possono pronosticare che in zona dovremmo aspettarci nuovi tremolii per 'le prossime settimane, forse mesi'.







 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus Emilia Romagna, le scuole restano chiuse? Venturi: "Ancora non si è deciso"

Torna su
BolognaToday è in caricamento