rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Ricostruzione post terremoto, per le imprese un mese in più per richiedere i contributi

L'assessore Costi: "Accoglieremo le istanze sollevate da Comuni, associazioni di categoria e Ordini professionali. Per le imprese questa non potrà che essere l'ultima e definitiva proroga concedibile in quanto le scadenze imposte dall'Ue non consentono di andare oltre"

«A seguito degli incontri e dei confronti dei giorni scorsi con i Comuni, le associazioni di categoria e gli Ordini professionali, ci sarà un mese in più, ovvero fino al 30 aprile, per presentare le domande di contributo imprese e abitazioni. Poi, per le sole abitazioni principali, il termine sarà fissato al 31 dicembre 2016».

Così l’assessore regionale alle Attività produttive e alla ricostruzione post-sisma Palma Costi annunciando che il Commissario delegato alla ricostruzione Stefano Bonaccini varerà, a breve, ordinanze che sposteranno le scadenze già previste.

«La valutazione di questa ulteriore proroga, accogliendo anche le istanze sollevate, è data dal fatto che risultano essere ancora numerose le prenotazioni che non si sono tradotte in ordinanze di contributo e pertanto si vuole concedere un’ultima opportunità per non rimanere esclusi dai contributi per la ricostruzione. È chiaro che per le imprese questa non potrà che essere l’ultima e definitiva proroga concedibile in quanto le scadenze imposte dall’Unione Europea non consentono di andare oltre.

Uno specifico provvedimento dettaglierà le casistiche per le domande di contributo per le abitazioni dal 1 maggio in poi a seconda che gli edifici contengano o meno un’abitazione principale o siano di proprietà di imprese o di persone fisiche.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricostruzione post terremoto, per le imprese un mese in più per richiedere i contributi

BolognaToday è in caricamento