Terremoto, a farne le spese anche tanti animali

Abbandonati o ceduti dalle famiglie colpite dal sisma, si cercano affidatari per coniglietti, criceti, porcellini d'India...Ecco a chi rivolgersi per adottarne uno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Il terremoto non ha risparmiato nemmeno gli animali esotici, di cui purtroppo si parla sempre meno rispetto a cani e gatti: tanti conigli, porcellini d'india, criceti verranno ceduti o sono stati abbandonati dalle famiglie colpite dal sisma in Emilia.
 
Ad allertare è AAE Onlus - Associazione Animali Esotici -  che chiarisce: "Nel frattempo c'è stato un recupero di 20 porcellini d'india a Roma, doveconigli non abbiamo più a disposizione affidatari disposti ad accoglierli. Vi ricordiamo che AAE è un'associazione di volontari senza sede, che conta sulla disponibilità degli affidatari privati.
Chiediamo a tutti voi di pensare a queste piccole vite, offrendo loro ospitalità temporanea (pochi metri quadri per i conigli, anche solo una gabbietta per le cavie e i criceti) o un'adozione definitiva, per salvarli dall'abbandono. Possiamo organizzare staffette per raggiungere tutta Italia.
Se non potete aiutarci direttamente, fate girare per favore questo appello, ve ne saremo grati!"
 
Per disponibilità di affido o adozione sono attive queste email:info@aaeconigli.it; info@aaecavie.it
 
 
 
 
 
Torna su
BolognaToday è in caricamento