Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Covid a Marzabotto: al via lo screening di massa su 400 alunni e dipendenti del Comune

Alunni e dipendenti in fila per eseguire il tampone rapido

E' partito a Marzabotto lo screening su 400 alunni che frequentano la scuola primaria “Bambini del ‘44” e la scuola secondaria di primo grado “Giuseppe Dossetti” , per individuare l'eventuale presenza di Sars-Cov – 2 ed eventuali anticorpi specifici. L’intervento, a cura del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Bologna in accordo con l’amministrazione comunale - come spiega una nota - è stato programmato per valutare la circolazione del virus sia in ambito scolastico e anche al di fuori dello stesso scolastico, tanto che lo screening, gratuito e su base volontaria, ha coinvolto anche i dipendenti del Comune.

"Sono state eseguite due tipologie di test rapidi, il cui esito è stato disponibile dopo 15-20 minuti - si legge - il test sierologico, eseguito tramite prelievo di una goccia di sangue dal polpastrello, per valutare la presenza di anticorpi specifici a SARS-CoV-2, recenti o pregressi; il tampone antigenico, eseguito tramite prelievo naso-faringeo, per valutare la presenza di materiale virale e dell’infezione in atto. In caso di esito positivo a uno o a entrambi i test sarà effettuato contestualmente un tampone naso-faringeo di conferma con analisi molecolare, il cui esito sarà disponibile dopo 24-48 ore":

“C’è stata un’ottima adesione da parte delle famiglie. A Marzabotto siamo percussori di un metodo, attuato in accordo con il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl di Bologna, che è estremamente utile da utilizzare ovunque. In questo modo permettiamo di continuare ad andare a scuola in sicurezza e soprattutto siamo in grado di prevenire qualsiasi diffusione eccessiva del contagio e possiamo garantire ai bambini e alle bambine di andare a scuola” ha dichiarato Valentina Cuppi, sindaca di Marzabotto.

“Visto che c’è stata la riapertura delle scuole abbiamo pensato di fare uno screening nelle classi e in questo modo verifichiamo come è la situazione” ha spiegato Morena Baldini Coordinatrice Unità Assistenziale dell’Azienda Usl di Bologna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid a Marzabotto: al via lo screening di massa su 400 alunni e dipendenti del Comune

BolognaToday è in caricamento