Effetti covid sui giovani adulti, al via test per 5mila under 40

Da oggi si possono prenotare (sul sito dell'Ausl) i volontari residenti nei comuni di Anzola dell'Emilia, Budrio, Castenaso, Galliera, Grizzana Morandi, Loiano, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto e e Sasso Marconi. A Bologna invece chiamata casuale

Dopo la prima tappa a San Lazzaro di Savena, avanza l'indagine epidemiologica promossa dal dipartimento di Sanità pubblica dell'Ausl di Bologna rivolta agli abitanti tra i 18 e i 40 anni degli 11 Comuni del bolognese più colpiti dal Covid-19: saranno coinvolte 5.000 persone con l'obiettivo di "verificare la prevalenza di anticorpi tra i giovani", ricorda l'Azienda in una nota.

Lo screening (in collaborazione con le amministrazioni comunali e in accordo con la Conferenza territoriale socio-sanitaria e con la Regione Emilia-Romagna) prevede un test sierologico rapido con pungidito, su base volontaria, che sarà eseguito tramite un mezzo mobile che si sposterà nelle varie città interessate.

Da oggi si possono prenotare (sul sito dell'Ausl) i volontari residenti nei comuni di Anzola dell'Emilia, Budrio, Castenaso, Galliera, Grizzana Morandi, Loiano, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto e e Sasso Marconi. I residenti a Bologna, invece, saranno individuati attraverso una chiamata diretta da parte del Comune, su base casuale.

La somministrazione e relativa refertazione dei test sarà curata del personale del dipartimento di Sanità Pubblica e dell'unità di Microbiologia del Sant'Orsola-Malpighi. In caso di positività per gli anticorpi IgG e IgM sarà proposto in tempo reale anche un tampone naso oro-faringeo in modo da verificare la potenziale contagiosità del soggetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se la persona interessata avrà già alle spalle una storia di malattia Covid-19, il tampone non sarà eseguito. La prossima tappa dello screening è prevista l'1 e il 2 settembre ad Anzola, poi man mano la campagna andrà avanti per concludersi il 19 e 20 settembre a Bologna. (Pam/ Dire)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, 3 studenti positivi a Castello D’Argile e a Bologna: coinvolte 49 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento