Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Prima volta di "The Color Run" a Bologna: la corsa multicolor

Fra gli ospiti: Silvia Salemi, Nesli e Lodovica Comello. "Entusiasmo con cui la città ha risposto: capacità di aggregazione che coinvolge diversi target, dai giovani che vengono a correre con gli amici, alle famiglie che giustamente si godono l'atmosfera di festa e divertimento"

Momenti della The Color Run a Bologna photo credit La Presse

La prima volta nel capoluogo emiliano di The Color Run Dream World Tour 2017 ha coinvolto 5.423 partecipanti che hanno potuto correre, camminare e ballare nel Parco di Villa Angeletti della Bolognina, nel quartiere Navile, tra un percorso lungo 5 km e il Color Village, vero fulcro dell’evento a partire dal mattino.

Nell’attraversare il percorso e i suoi cinque differenti punti colore (blu, giallo, arancio, verde, rosa e da ultimo il punto schiuma colorato al traguardo), i partecipanti hanno potuto ammirare i suggestivi murales disegnati dagli artisti per il progetto RestART, volto a rappresentare la multiculturalità del quartiere Navile. Una volta raggiunto il traguardo i color runner si sono poi radunati sotto al palco per ammirare e ballare ascoltando le esibizioni degli artisti coinvolti nella tappa bolognese e per il tradizionale lancio dei color blast a ritmo di musica. Non sono mancate un’Area Kids all’interno del Villaggio e partenze agevolate per tutte le famiglie con bambini.

“Abbiamo scelto Bologna per inaugurare The Color Run Dream World Tour 2017, perché ci piaceva l’idea di iniziare in una città nuova, mai coinvolta nelle precedenti edizioni” - ha dichiarato Andrea Trabuio Responsabile Mass Events RCS Sport – RCS Active Team – “Scelta premiata visto l’entusiasmo con cui la città ha risposto: la bellezza di questo format è sicuramente nella capacità di aggregazione che coinvolge diversi target, dai giovani che vengono a correre con gli amici, alle famiglie che giustamente si godono l’atmosfera di festa e divertimento”.

Radio 105 - radio ufficiale della manifestazione - ha animato la giornata con i due speaker Fabiola e Dj Giuseppe che hanno coinvolto i partecipanti e si sono collegati con gli studi di Milano per raccontare l’atmosfera dell’evento. A loro anche il piacere di presentare i tre ospiti musicali: Silvia Salemi, Nesli e Lodovica Comello, che con le loro esibizioni hanno reso l’atmosfera ancora più magica e coinvolgente. I tre artisti si sono esibiti sul palco del Color Village, in esclusiva per tutti i partecipanti di The Color Run. In particolare, Silvia Salemi presente su tutte le sei tappe, tornata sulle scene musicali nel ventennale di “A Casa di Luca”, la hit del ’97 che l’ha resa famosa, ha presentato il suo nuovo singolo “Potrebbe Essere”.
Il secondo a esibirsi è stato Nesli che ha cantato “Equivale all’Immenso”, il nuovo singolo tratto dall’album “KILL KARMA la mente è un'arma” e il brano “Andrà Tutto Bene”. Nesli, rivolgendosi al pubblico colorato presente, ha lanciato un messaggio positivo: “Eventi come questo portano felicità condivisa. L’uomo non è nato per essere solo. Il bene genera bene, in tutti i momenti difficili…”.
Lodovica Comello, infine, ha chiuso le performance artistiche interpretando “50 Shades of Colours”, suo nuovo brano che sancisce il ritorno alla lingua inglese dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con la canzone “Il cielo non mi basta”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima volta di "The Color Run" a Bologna: la corsa multicolor

BolognaToday è in caricamento