menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre dell'Orologio aperta al pubblico? 'Sì' all'unanimità

Secondo la proposta in consiglio comunale, i visitatori in un primo momento potrebbero salire solo fino al secondo livello, prevedendo di aggiungere il terzo in una seconda fase

Il Consiglio comunale ha votato all'unanimità di "dare particolare priorità" agli interventi necessari a garantire "la fruibilità e l'accessibilità" della Torre dell'orologio di Palazzo D'Accursio. In altre parole si chiede al sindaco e alla giunta di far sì che possa essere visitata.

E' tutto contenuto in un odg approvato oggi su iniziativa dell'ufficio di presidenza del Consiglio: le prime firme sono della presidente Luisa Guidone (Pd) e del vicepresidente Marco Piazza (M5s), seguite da quelle di tutti i capigruppo. Nel documento, in premessa, si ricorda che di recente Merola ha manifestato l'impegno a riaprire la Torre "quanto prima" e che nel piano dei lavori pubblici del 2018 sono stati finanziati interventi per 220.000 euro.

Secondo la proposta, i visitatori in un primo momento potrebbero salire solo fino al secondo livello della torre, prevedendo di aggiungere il terzo livello in una seconda fase qualora i lavori o le autorizzazioni per l'accesso al terzo livello "richiedessero tempi imprevisti o nettamente preponderanti". Il Consiglio, inoltre, suggerisce di "installare pannelli informativi per arricchire la visita con notizie storiche e culturali", di "integrare la visita della Torre dell'orologio in un percorso di visita della città" e di "offrire un accesso combinato alla Torre e alle Collezioni comunali d'arte, valutando la possibilità di valorizzare anche la bellissima prospettiva di via Indipendenza che si gode da alcune finestre della sede delle Collezioni". (dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento