Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Bologna si prepara ad accogliere il Tour de France

Chiusure stradali e modifiche alla viabilità, raccolta straordinaria di rifiuti e il villaggio di Confesercenti. Bonaccini: “Un grande orgoglio”

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

Bologna si prepara ad accogliere il Tour de France: la città sarà il traguardo nella seconda delle tre tappe che attraverseranno l’Emilia-Romagna. Il Grand Départ Florence Emilie-Romagna, nelle previsioni della Regione, porterà “un indotto calcolato in quasi 30 milioni di euro e 150 mila presenze turistiche stimate”, con “picchi fino al 90% di camere prenotate nelle città tappa”.

“È un orgoglio e una grande soddisfazione aver portato il Tour de France in Emilia-Romagna, il coronamento di un impegno forte per lo sport che abbiamo perseguito con convinzione in questi anni, facendo dell’Emilia-Romagna un’autentica Sport Valley. Senza fare differenza tra i grandi eventi come questo e la pratica sportiva di base, fondamentale per migliorare la coesione sociale delle comunità - ha detto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini -. Quello dello sport è un linguaggio universale, che unisce le persone. E niente come lo sport può servire a valorizzare e promuovere un territorio, anche da un punto di vista turistico, a partire dalla nostra bellissima Romagna che un anno fa è stata colpita dall’alluvione. Grazie a quanti hanno reso possibile quello che all’inizio sembrava solo un bellissimo sogno. Ora non ci resta che goderci questo straordinario appuntamento sportivo e le emozioni che saprà regalarci”.

Disposizioni e iniziative

Come è ovvio, la città si sta preparando al meglio per l’evento. Oltre alle disposizioni su traffico, viabilità e divieti di sosta e transito (consultabili qui), sono in programma alcune disposizioni per i servizi speciali di pulizia e sicurezza. Hera ha comunicato che sabato 29 giugno “rimuoverà 700 cassonetti e 500 cestini lungo tutto il percorso interessato dal passaggio della carovana tra Imola e Bologna. Sui contenitori sarà applicato un avviso che informa dello spostamento temporaneo. I contenitori saranno poi ricollocati nelle rispettive posizioni tra il pomeriggio di domenica 30 giugno e la giornata di lunedì 1 luglio. Per conferire i rifiuti in questo periodo di tempo, i cittadini potranno utilizzare i contenitori collocati nelle strade adiacenti a quelle interessate dal passaggio del Tour de France”. Per il weekend, la multiutility metterà in campo ulteriori 84 persone, sia interne che esterne all’azienda, e ben 22 mezzi aggiuntivi. I servizi straordinari di pulizia riguarderanno diverse aree interessate dal percorso, a partire dalla Montagnola e da Piazza VIII Agosto, dove saranno allestite le fan zone.

Proprio qui, infatti, sorgerà il “Confesercenti Village”, uno spazio di mille e cinquecento metri quadri che si affaccia sul palco per le premiazioni. Il villaggio, promosso da Confesercenti Bologna assieme a Confesercenti Emilia-Romagna, sarà attrezzato con un centinaio di tavolini e potrà accogliere sino a 400 persone contemporaneamente. Sul lato Ovest del “Confesercenti Village” sarà installato un ledwall, un mega schermo tv sul quale sarà possibile seguire minuto per minuto l’evoluzione della seconda tappa italiana del Tour de France.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna si prepara ad accogliere il Tour de France
BolognaToday è in caricamento