menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbonamenti del bus, Tper lancia la campagna “Salta la fila”

Evitare le code agli sportelli in diversi modi: non solo recandosi per tempo in biglietteria senza aspettare gli ultimi giorni utili, solitamente coincidenti con l'avvio dell'anno scolastico

Con l’approssimarsi della ripresa delle attività lavorative e scolastiche, Tper rilancia la campagna “Salta la fila”, dedicata non solo ai suoi oltre 80.000 abbonati, per agevolarli nel rinnovo, ma anche a chi per la prima volta sceglie di sfruttare la praticità di utilizzo, l’assoluta convenienza e il prezzo bloccato per un anno dell’abbonamento annuale.

Le code agli sportelli oggi si possono evitare in tanti modi: non solo recandosi per tempo in biglietteria senza aspettare gli ultimi giorni utili, solitamente coincidenti con l’avvio dell’anno scolastico - considerato che l’inizio della validità degli abbonamenti annuali personali può decorrere, a scelta del cliente, da uno qualsiasi dei 30 giorni successivi all’acquisto, quindi anche il rinnovo può essere fatto con un buon anticipo – ma anche affidandosi a soluzioni di grande praticità, fruibili anche da casa o a uno sportello bancomat.

Sul piano della comodità, infatti, l’abbonamento annuale, che è caricato sulla tessera a microchip "Mi Muovo", offre un ulteriore vantaggio per chi lo possiede: se non rientra in casi particolari - tra cui l’acquisto rateizzato o lo sconto-famiglia - è rinnovabile, oltre che alle biglietterie, anche presso gli sportelli bancomat di Unicredit, Carisbo e delle banche del Gruppo Intesa oppure online sul sito web di Tper, alla pagina www.tper.it/abbonati, senza costi aggiuntivi.
E anche chi vuole entrare per la prima volta a far parte del sempre più vasto novero degli abbonati annuali, può sottoscrivere il nuovo abbonamento via web, sempre sul sito Tper, seguendo le semplici istruzioni e pagando con carta di credito.
 
Ai titolari di abbonamento annuale, l’Azienda riserva vantaggi anche in tema di acquisti, cultura, tempo libero, divertimento e utilità quotidiana: promozioni esclusive garantite da numerosi partner commerciali e istituzionali. La Multisala The Space Cinema applica sconti sui film in programma, così come le Librerie Coop, Coin e Comet per quanto concerne gli acquisti e il CityRedBus per i viaggi sul bus turistico scoperto e sul trenino San Luca Express. Altrettanto vantaggiose sono le agevolazioni e le riduzioni sugli ingressi per Cineteca di Bologna, Biografilm e Future Film Festival, Teatri Comunali di Bologna e Ferrara, teatri Celebrazioni, Europauditorium e Duse, per l’Istituzione Bologna Musei, Musica Insieme, Genus Bononiae, l’associazione culturale Jazz Club Ferrara e il Bologna Jazz Festival, e per il Palazzo dei Diamanti di Ferrara, quando nei prossimi mesi ospiterà la mostra “Orlando Furioso 500 anni”.
 
In più, per incentivare l’uso combinato dei mezzi pubblici collettivi e del car sharing, due modalità di spostamento ad alta compatibilità ambientale, chi è abbonato a Tper non paga la quota annuale d’iscrizione al servizio “Io Guido”, ma solo il costo relativo al tempo d’impiego delle vetture e ai chilometri percorsi.
Da quest’anno, inoltre, l’abbonato annuale può iscriversi gratuitamente al webclub di Tper (www.tper.it/webclub), che dà diritto a partecipare a concorsi esclusivi e godere di privilegi e ulteriori vantaggi riservati agli abbonati.
 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento