Cronaca

Traffico di droga Spagna-Bologna: smantellata banda di narcotrafficanti

Cinque arresti è il bilancio della maxi operazione che ha portato ad intercettare un grosso giro di sostanze stupefacenti. La droga arrivava al mercato bolognese attraverso corrieri provenienti dalla Penisola Iberica

La maxi operazione antidroga, denominata “ZIZOU”, ha portato allo smantellamento di un’articolata organizzazione di narcotrafficanti che favoriva lo smercio di sostanze stupefacenti provenienti dalla Spagna sul territorio italiano, tra cui la provincia di Bologna.

FERMATO CON UN QUINTALE DI DROGA NEL BAGAGLIAIO. L’indagine, avviata nell’aprile scorso dalla Compagnia Carabinieri Bologna Borgo Panigale, si è conclusa  sabato scorso con l’esecuzione di un decreto di fermo emesso il 22 giugno scorso nei confronti di un 36enne, accusato di detenzione illecita di sostanza stupefacente.

L’uomo era in procinto di essere scarcerato per cavilli procedurali dalla Dozza, dove si trovava già ristretto a seguito dell’arresto effettuato dagli stessi militari lo scorso 30 maggio, quando era stato trovato in via Gagarin con 96 kg di droga nascosti a bordo della propria auto.

CORRIERI IN MANETTE. Due notti prima erano invece finiti in carcere altri quattro corrieri (un 29enne marocchino residente a Ferrara, 33enne marocchino residente a Torino, 26enne algerino residente a Torino e un 41enne marocchino residente a Zola Predosa), colpiti anch’essi da provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura di Bologna.

Per tutti e cinque l’accusa è di traffico internazionale di sostanze stupefacenti per avere importato dalla Spagna all’Italia un ingente quantitativo di hashish, in parte destinato al mercato bolognese.

L’INDAGINE. Questi arresti non sono altro che l’ultimo tassello di una attività d’indagine avviata con l’arresto, operato il 1° di aprile scorso, di un pregiudicato che aveva nascosto 40 Kg di hashish in un garage dismesso di proprietà della Banca “Carisbo” di Bazzano. (Il VIDEO del BLITZ)

Le investigazioni, condotte dai militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Bologna Borgo Panigale anche con il ricorso ad attività tecniche, hanno consentito di risalire ad un sodalizio criminale articolato e radicato nelle città di Torino, Ferrara e Bologna.

La rete di narcotrafficanti importava dalla Spagna quantitativi significativi di hashish.
I provvedimenti sono stati spiccati dall’Autorità Giudiziaria a seguito delle corpose risultanze investigative prodotte dai Carabinieri che hanno consentito di attribuire il concorso dei cinque arrestati nel traffico internazionale di droga nonché l’incombente pericolo della loro fuga nei paesi di origine.

Adesso tutti i componenti della banda si trovano associati presso le case circondariali di Bologna e Torino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga Spagna-Bologna: smantellata banda di narcotrafficanti

BolognaToday è in caricamento