Tram, il Comune tira diritto. Merola: "A febbraio la gara, andiamo serenamente avanti"

"Sarebbe stata una novità se non ci fossero contestazioni"

"Possiamo discutere di come organizzare i cantieri, ma non che non siano necessari il trasporto pubblico e il tram". Lo ha detto il sindaco Virginio Merola in un'intervista a Trc, conferando quindi che sul tema del tram, il Comune di Bologna non ha intenzione di fermarsi. 

Nel mese di febbraio e quindi prima della fine del suo mandato, Merola ha dato mandato di fissare la data per espletare la gara che porterà alla realizzazione della prima linea. "A febbraio dobbiamo assolutamente fare la gara per il tram, è una questione molto complicata nelle procedure", in altre parole il Comune tira diritto. 

"Sarebbe stata una novità se non ci fossero contestazioni, detto questo andiamo serenamente avanti - manda a dire il primo cittadino ai no-tram - è sempre stato nelle nostre proposte - inoltre - credo sia evidente a tutti: stiamo di nuovo bloccando il traffico". 

Referendum No tram, il comitato dice no e punta alle elezioni 2021

Quest'estate i comitati contrari alla realizzazione dell'opera aveva lanciato un appello per fare un passo indietro sulla consultazione popolare (referendum - ndr) dichiarata ammissibile il 22 giugno scorso dai Garanti del Comune, invitando a "trasformare le elezioni comunali del 2021 nel vero referendum". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima linea - linea rossa 

Collegherà Borgo Panigale, capolinea ovest dove è prevista la realizzazione di un parcheggio scambiatore da 380 posti e un terminal di interscambio con le linee extraurbane, alla Facoltà di Agraria al Caab, con un’ulteriore diramazione dalla Fiera al parcheggio Michelino. Sarà lunga 16,5 chilometri, avrà tre capolinea e trenta fermate. Il tracciato della linea rossa servirà importanti poli di attrazione della città: realtà aziendali come la Ducati, la stazione del SFM di Borgo Panigale, il MAST e l’Opificio Golinelli, l’Ospedale Maggiore, il centro storico, la Stazione Centrale, l’Autostazione, la Regione e la Fiera, la zona del Pilastro e la zona della facoltà di Agraria, FICO, Meraville e CAAB.   

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Crollo via del Borgo, Francesco muore a 22 anni. Il Comune: "Un dolore per tutta la città"

  • Bollettino covid: +164 nuovi casi a Bologna, 888 in Regione. "Stabili i ricoveri nelle terapie intensive"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento