Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Pilastro / Via Emilio Salgari

Un supermercato in cambio del tram per Fico? Merola stoppa tutti: 'Non s'ha da fare'

Nei giorni scorsi un imprenditore avrebbe avanzato la proposta di una modifica al piano urbanistico di alcuni campi incolti vicino all'Expo. In cambio dell'ok, una cordata di finanziatori per costruire il tram

"Si smentisce ogni interesse del Comune a rivedere le destinazioni urbanistiche delle Aree annesse sud. Non esiste alcun atto in questo senso da parte del Comune di Bologna e non è in corso un ripensamento.

Con poche righe, vergate in calce a una nota stampa nel pomeriggio di ieri il Sindaco Virginio Merola smentisce categoricamente le indiscrezioni di stampa che nei giorni scorsi avevano avanzato un'ipotesi, e cioè quella che a costruire l'essenziale tram per Fico sarebbe stato un costruttore-editore sardo, in cambio del nulla osta per mettere in piedi un altro centro commerciale nell'area vicino alla quale campeggia già il parco Meraville. 

Aree annesse Sud è il nome dell'area, ma all'appezzamento di campi incolti, ora di proprietà della Fondazione Carisbo, è ancorato un piano urbanistico, che prevede molti alloggi e pochi negozi di vicinato. 

Sulla proposta si è fatto sentire anche il presidente del quartiere San Donato Simone Borsari, fermemente contrario. Intanto, prosegue la protesta contro il discount in costruzione in via Libia: alcune decine di manifestanti hanno dato vita, sabato pomeriggio, a un presidio comunicativo vicino all'area dove dovrà sorgere il supermercato low-cost.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un supermercato in cambio del tram per Fico? Merola stoppa tutti: 'Non s'ha da fare'

BolognaToday è in caricamento