Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Reno / Via Emilia Ponente

Trasfusione di sangue sbagliata: indagati quattro sanitari del Maggiore

Sacche di sangue di gruppo diverso vennero scambiate a causa di una omonimia. Un tragico errore che costò a un paziente 45enne il ricovero nel reparto di rianimazione

Una trasfusione sbagliata, a seguito di un ricovero per un incidente stradale a un paziente di 45 anni all'ospedale Maggiore. E' accaduto il 25 settembre scorso e ora la Procura ha indagato quattro tra medici e infermieri per lesioni colpose gravissime, come riferisce Ansa. Due sacche di sangue di un gruppo diverso vennero scambiate a causa di una parziale omonimia, due pazienti con lo stesso cognome. 

Un tragico errore che costò al 45enne un ricovero nel reparto di rianimazione, poi le sue condizioni migliorarono, ma la famiglia aveva sporto denuncia. La notizia venne diffusa da Ausl Bologna in una nota: "Nel corso di un intervento chirurgico un paziente di 45 anni è stato trasfuso erroneamente con due sacche di sangue di gruppo non corrispondente al suo.  Immediati i trattamenti del caso. Le condizioni del paziente, al momento, sono critiche". 

Anche l’Azienda aveva avviato una indagine interna per "verificare quanto accaduto" segnalando il caso alla Procura che inizialmente aveva aperto un fascicolo per lesioni colpose, contro ignoti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasfusione di sangue sbagliata: indagati quattro sanitari del Maggiore

BolognaToday è in caricamento