rotate-mobile
Trasporto pubblico

Trasporti: troppi contagi e quarantene in Tper, cambia ancora il servizio bus

Riduzione di 25 turni di servizio di personale di guida nei giorni feriali e di 15 turni il sabato

Salgono le assenze del personale Tper, a causa dei contagi e delle quarantene, così a Bologna da lunedì 17 gennaio verranno rimodulate alcune frequenze del servizio urbano di bus. 

Il tavolo di lavoro istituito tra l’azienda di trasporti Tper, l’Amministrazione Comunale di Bologna e l’agenzia metropolitana per la mobilità SRM ha individuato "un punto di equilibrio che prevede la riduzione di 25 turni di servizio di personale di guida nei giorni feriali e di 15 turni il sabato, consentendo al tempo stesso la salvaguardia di un adeguato servizio in rapporto ad una domanda che attualmente è in contrazione a causa dell’ascesa della curva pandemica che sta determinando la riduzione generalizzata della mobilità" fa sapere Tper. 

Le modifiche non impattano né sugli orari serali – che restano inalterati rispetto ad oggi – né coinvolgono le linee e le corse strettamente scolastiche, collegamenti che resteranno anch’essi invariati, tanto quanto quelli suburbani ed extraurbani, servizi utilizzati dall’utenza pendolare.

Come illustrato oggi da Tper alle Organizzazioni Sindacali nel corso di un incontro 2si è provveduto a limitare, per il momento, le riduzioni di servizio ripristinando, a decorrere dal 17 gennaio prossimo, lo stesso assetto adottato lo scorso mese di novembre: un lieve diradamento delle frequenze delle sole linee urbane 14, 20, 25 e 27 nella fascia diurna, nella quale il servizio di queste linee, caratterizzate da passaggi ravvicinati, è maggiormente in grado di assorbire le riduzioni, tenuto conto del minor afflusso di utenza e delle capienze dei mezzi consentite dalla normativa per il contrasto al Covid-19" e, sottolinea l'azienda "nel corso del 2021 sono entrati in servizio 71 nuovi conducenti – si è evitata una sensibile riduzione delle corse contenendo l’impatto a lievi rimodulazioni. Le modifiche sistematiche limitate a quattro linee “forti” del servizio, in maggior numero provviste anche di bus di 18 metri a più alta capienza, comporteranno, infatti, per l’utenza solo un’attesa del bus mediamente compresa tra i 30 e i 90 secondi in più rispetto alle frequenze abituali di queste linee". 

Nei prossimi giorni, verranno aggiornati gli orari esposti al pubblico presenti alle fermate e sul sito di Tper. 

Bus in periferia, Pd Murri striglia Tper: "Troppi disservizi su linee circolari"

Contagi Covid, a rischio anche i treni locali: "Tutelati orari di punta"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti: troppi contagi e quarantene in Tper, cambia ancora il servizio bus

BolognaToday è in caricamento