rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Zaino in spalla, si torna a fare trekking in Emilia-Romagna: date fino ad ottobre

Da aprile riprendono le passeggiate slow di 'I Love Cammini Emilia-Romagna'

Un'estate con lo zaino in spalla. Da aprile riprendono le passeggiate slow di 'I Love Cammini Emilia-Romagna'. Una quarantina le proposte di esperienze fino a fine ottobre, in continuo aggiornamento e consultabili sul sito dei Cammini. Il calendario di quest'anno di passeggiate e attività dai ritmi lenti sta prendendo forma in questi giorni e prevede circa 40 appuntamenti.

Già pronti gli eventi per la settimana di Pasqua, un'occasione per chi vuole trascorrere le feste all'aria aperta. "Dal 2019, quando l'iniziativa è partita, ad oggi "I Love Cammini" ha visto triplicare gli appuntamenti, un chiaro segnale che gli operatori credono nel progetto e una conferma che l'intuizione della Regione di puntare su questa forma di slow tourism era azzeccata", rivendica l'assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini. Il cartellone delle escursioni unisce esperienze autentiche tra natura, arte, storia e spiritualità, alla scoperta sia a piedi che in bicicletta, delle comunità e dei territori che vanno da Piacenza a Rimini.

Esperienze tutto compreso di uno o più giorni con cui, zaino in spalla, si cammina alla scoperta di chiese medievali, santuari di campagna, sorgenti naturali, alberi monumentali, piccoli borghi e città d'arte, con un passo adatto a tutti e sempre in compagnia. Le offerte tematizzate permettono di fare esperienze diverse, dalle camminate da una a cinque notti in compagnia di guide esperte, con pernottamento in più luoghi, alle escursioni di una sola giornata per approfondire alcune tappe dei Cammini. Sono previste formule più brevi che prevedono di dormire in un solo posto e partire la mattina alla scoperta di un percorso sempre diverso. Per gli amanti delle due ruote, ci sono le passeggiate lente giornaliere con e-bike lungo una tappa del Cammino scelto, sempre accompagnati da una guida esperta.

Tra i percorsi di più giorni, da mercoledì 13 a lunedì 18 aprile si può percorrere il "Cammino di San Francesco da Rimini a La Verna", un trekking spirituale di 5 giorni che dalla riviera romagnola arriva al santuario in provincia di Arezzo, seguendo i passi di San Francesco, che attraversò più volte queste terre. Oppure da giovedì 14 a lunedì 18 aprile si percorrere 'La Via degli Dei in cinque giorni', un viaggio che da Bologna, con il suo centro storico medievale e i suoi portici Unesco, giunge fino alla Firenze rinascimentale con, lungo il tragitto, le eccellenze naturalistiche, storiche e religiose dell'Appennino Tosco Emiliano.

Chi ha problemi di mobilità ridotta può andare alla scoperta delle Valli di Argenta (in provincia di Ferrara) comodamente seduto in eco-shuttle. Domenica 10 aprile, si può esplorare l'itinerario lungo la via Romeo Germanica, antico tragitto che ripercorre le tappe del viaggio intrapreso nel XII secolo dal Monaco Alberto di Stade verso Roma, con un veicolo elettrico, per immergersi nella straordinaria biodiversità animale e vegetale delle Oasi di Campotto. Spostandoci nel ravennate, un'altra escursione giornaliera è quella di domenica 24 aprile, il Cammino di Sant'Antonio, una passeggiata facile e adatta a tutti, lungo una delle più celebri vie di pellegrinaggio italiane, fra i campi e il bosco, con un piacevole intervallo presso un'azienda vitivinicola, per una pausa di degustazione di vino. I Love Cammini Emilia-Romagna 2022 è un'iniziativa promossa da Apt Servizi Emilia-Romagna e l'assessorato regionale al Turismo in collaborazione con la Conferenza Episcopale dell'Emilia-Romagna, le associazioni e gli operatori turistici che aderiscono al circuito regionale dei cammini. (Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaino in spalla, si torna a fare trekking in Emilia-Romagna: date fino ad ottobre

BolognaToday è in caricamento