menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni soppressi e proteste pendolari, ripristinate due fermate a Ozzano

Tornano le corse per alcuni treni da e per la Romagna, oggetto di una revisione che aveva sollevato polemiche

Le proteste dei viaggiatori della tratta ferroviaria Bologna-Ravenna dopo l’entrata in vigore dell’orario invernale che avevano visto l’eliminazione di alcuni treni, seguite da una raccolta firme che invocava anche un intervento della politica alla fine hanno avuto la meglio.

Cambia l'orario dei treni e scatta la protesta dei pendolari di San Lazzaro e Imola

Da oggi infatti, ad Ozzano sono “operative” due fermate del treno in più rispetto al nuovo orario entrato  in vigore dallo scorso  10 dicembre. Nel dettaglio,  il treno regionale 2920 per Bologna ora  ferma anche a Ozzano (alle 7.16), e a San Lazzaro di Savena, per arrivare a Bologna alle 7.32. “Questa è una novità assoluta  - commenta il sindaco Luca Lelli con un lungo post su Facebook -  che va a colmare un “buco” tra le altre due corse del mattino (6.59 e 7.47) verso il capoluogo. Ripristinata invece,  la fermata del regionale veloce da Bologna (partenza alle 17.32) ad Ozzano alle 17.41. Questa modifica riduce il disagio indotto dalla cancellazione di due delle quattro fermate in città  nell’orario di punta del pomeriggio introdotto a dicembre.  Ringrazio i colleghi sindaci di San Lazzaro e Castel San Pietro (oltre alla consigliera regionale Francesca Marchetti) con i quali abbiamo avanzato le richieste, e l’assessore regionale Raffaele Donini che ci ha ascoltati ed è riuscito, nei margini a disposizione, a darci una risposta in tempi brevi”. 

Gli incontri con i pendolari delle linee Bologna-Ravenna continuano in Regione,  e a breve potrebbero esserci anche altre novità. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento