Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Treni regionali e bus, corse soppresse e modificate. Colombo: 'Modifiche migliorative'

Tpl su gomma, modifiche dallo scorso mese; trasporto ferroviario locale, si cambia dal 15 dicembre: tutte le variazioni. E la questione finisce sul tavolo del Consiglio comunale. L'Assessore ai trasporti: 'Non parliamo di tagli, ma rimodulazioni migliorative'

Ridotte alcune corse dei treni regionali, 'tagli' e modifiche alcune per i bus. Così cambia il sistema del trasporto pubblico nella stagione atunno-inverno 2013/14. La questione approda sui banchi del Consiglio Comunale dove il 'grillino' Marco Piazza interroga l'assessore ai trasporti, Andrea Colombo.

TRENI MODIFICHE. "All'interno  del nuovo Piano  trasporti - ha spiegato Colombo - sono  previste delle rimodulazioni di servizi sia ferroviari che su gomma. I  comuni  non  hanno  competenza diretta sul tema ferroviario. Quindi, qui posso  limitarmi  a  illustrare alcune modifiche ai servizi ferroviari  che partiranno  con  l'orario  invernale  a   partire  dal  15  dicembre  e che rientrano  nell'ambito  dei normali aggiustamenti e integrazioni di orari e servizi ferroviari". Secondo l'Assessore, queste  modifiche  esprimono  un  miglioramento dei servizi in favore   del  territorio  di  Bologna,  "poiché  sappiamo  che  parliamo  di rimodulazione e non li chiamiamo tagli, perché possono anche portare anche, tramite delle riduzioni su alcune tratte, miglioramenti su altre tratte".

Bologna  infatti potrà godere dal 15 dicembre di alcune modifiche migliorative. Secondo quanto anticipa l'assessore, verranno  introdotte  tre  nuove  coppie  di treni tra Bologna e Ravenna, e verranno ridotti  i  tempi  di  viaggio su questa tratta.  Sarà  velocizzata  di  alcun  minuti  la relazione tra Bologna con Prato,  con  Porretta  e  con  Parma e saranno velocizzati di alcuni minuti anche  i  servizi  ferroviari  che  collegano Bologna con Ferrara. Inoltre, viene  potenziato il servizio sulla stazione di Imola, con tre nuove coppie di  treni  veloci  al  di  fuori  degli orari di punta e vengono ridotti di alcuni  minuti  i  tempi  di  percorrenza  delle tratte che ricordavo verso Prato, Porretta, Parma.

Sul piano delle riduzioni, invece sono interessati alcuni convogli del sabato sulla tratta Bologna - Bazzano.

BUS MODIFICHE. Per  quanto  riguarda  le  rimodulazioni  del  TPL su gomma, partita ormai un mese fa, il 4 novembre, è stata definitivamente soppressa la  linea  17, adottando in maniera stabile il modello avviato con i Tdays, per  il  quale  la  linea  30,  anziché  fare capolinea e fermarsi in Liber Paradisus,  prosegue  lungo  il percorso della ex linea 17fino al capolinea del   Sostegno. "Questo  permette - spiega l'Assessore Colombo - di  evitare  alcune  sovrapposizioni  di servizio, in realtà per l'utenza nulla cambia se non il numero dell'autobus e  rimangono  immutate  le condizioni del servizio - come percorso, orari e frequenza  - permettendo però, tramite l'eliminazione di sovrapposizioni di linee permette significativi risparmi".

Sono  state riorganizzate di conseguenza le navette A, 29B e C.  Mentre  prima  le  navette  A e 29B portavano entrambe  in  piazza Maggiore dal parcheggio Tanari, ora si è differenziata l'offerta,  spostando la A su Liber Paradisus e la C su Tanari. Quindi, ora dal  parcheggio  Tanari si può fare interscambio, con parcheggio gratis per chi  usa  il  mezzo  pubblico, prendendo o la 29B che continua a portare in piazza Maggiore o andare in zona universitaria con la C.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni regionali e bus, corse soppresse e modificate. Colombo: 'Modifiche migliorative'

BolognaToday è in caricamento