Cronaca

Treno deragliato Bologna: s'indaga per disastro colposo, via ad 'analisi irripetibile'

cui seguiranno probabili iscrizioni nel registro degli indagati. L'obiettivo dell'accertamento sarà ricostruire la dinamica dell'incidente con particolare riferimento allo scambio che potrebbe aver causato lo sviamento

Dal disatro ferroviario schivato per poco a Lavino di Mezzo, al sabotaggio di matrice anarchica sulla linea dell'Alta Velocità: a Bologna sono giorni di disagi e tensioni lungo i binari.

E continuano le indagini circa il treno per stabilire la causa che ha portato al deragliamento del treno interregionale 2855 Voghera-Rimini, lo scorso sabato. 400 persone a bordo, di cui 25 sono rimasti contusi e un uomo è stato ferito. Sull'incidente la Procura ha aperto un'inchiesta con l'ipotesi di reato di disastro ferroviario colposo, per ora contro ignoti. Ma è stata ordinata un'indagine tecnica irripetibile - in base all'articolo 360 del codice di procedura penale-che quasi inevitabilmente porterà dei nomi sul registro degli indagati. L'articolo, infatti, dice che quando l'accertamento riguarda "persone, cose o luoghi il cui stato è soggetto a modificazione, il pubblico ministero avvisa, senza ritardo, la persona sottoposta alle indagini, la persona offesa dal reato e i difensori del giorno, dell'ora e del luogo fissati per il conferimento dell'incarico e della facoltà di nominare consulenti tecnici". Quindi sono probabili iscrizioni a tutela di chi, in ipotesi, può avere responsabilità. L'obiettivo dell'accertamento, che verrà affidato nei prossimi giorni dal Pm, sarà quello di ricostruire la dinamica complessiva dell'incidente con particolare riferimento allo scambio che potrebbe aver causato lo sviamento.

Secondo i primi rilievi, infatti, sarebbe stato un problema a un deviatore, per un guasto tecnico o forse per un errore, a far finire il convoglio su una linea destinata a treni merci, che in quel punto procedono al massimo a 70 km all' ora. Il treno, sei carrozze più il locomotore, si è inclinato di circa 45 gradi sulla massicciata, la motrice posteriore si è staccata e tutti i vagoni sono usciti dal binario. Paiono esclusi problemi al treno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno deragliato Bologna: s'indaga per disastro colposo, via ad 'analisi irripetibile'
BolognaToday è in caricamento