Trovato senza biglietto sul treno, dà in escandescenze: ritardo per 30 minuti

L'uomo è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio

I Carabinieri della Stazione di Vado hanno denunciato un 29enne, cittadino gambiano, incensurato e senza fissa dimora per interruzione di pubblico servizio. È successo qualche giorno fa a Monzuno, su un convoglio diretto a Prato e fermo da diverso tempo alla stazione di Vado.

Durante un controllo ai biglietti da parte del capotreno, il 26enne ha cominciato a dare in escandescenze, rifiutandosi di scendere dal mezzo e di fornire le proprie generalità. Arrivati sul posto, i militari hanno poi accertato l'identità dell'uomo, richiedente asilo con permesso scaduto, e hanno proceduto con la denuncia. Il treno è poi ripartito con circa 30 minuti di ritardo. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

Torna su
BolognaToday è in caricamento