rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via San Vitale

Non risponde al telefono, la fidanzata chiama la polizia: 30enne trovato morto in casa

Il ritrovamento ieri sera in via San Vitale. Ipotesi al vaglio, si pensa ad overdose

Tragedia ieri sera in via San Vitale dove un giovane di 30 anni è stato trovato morto in casa. A lanciare l'allarme, nel pomeriggio, la sua fidanzata che ha chiamato la polizia perché il ragazzo non rispondeva più al cellulare. I due convivevano ma la donna in questi giorni era fuori città.

Poco dopo le 19 gli agenti, con i vigili del fuoco, sono così entrati nell'appartamento e hanno trovato il corpo esanime del giovane lavoratore. Gli inquirenti sono al lavoro e, in base alle prime informazioni, si tratterebbe di una morte per overdose: nella stanza sono stati rinvenuti involucri di stagnola. Non si esclude comunque l'ipotesi malore.

Non sono stati inoltre riscontrati segni di violenza sul corpo. Indagini sono in corso. (Foto archivio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non risponde al telefono, la fidanzata chiama la polizia: 30enne trovato morto in casa

BolognaToday è in caricamento