rotate-mobile
Cronaca Santo Stefano / Via San Mamolo

Stordiscono e rapinano 91enne: gioielli in cambio di una busta di sassi

Si offre di accompagnarla a casa, ma un complice la stordisce. Così l'anziana consegna ai malviventi oggetti in oro

Una 91enne bolognese  è stata stordita e derubata di diversi gioielli, dopo essere stata avvicinata da una donna che si è spacciata per amica del figlio. Secondo il racconto della vittima, la truffatrice l'ha agganciata davanti all'ospedale Maggiore, dove la pensionata si era recata in mattinata: l'ha salutata fingendo di conoscerla e facendo il nome del figlio, forse dopo averglielo carpito. Le ha poi chiesto se avesse da cambiare alcune banconote da 50 euro oppure, inventando un pretesto, oggetti in oro da prestarle fino all'indomani.

L'anziana ha accettato di farsi accompagnare in macchina a casa, un appartamento in zona San Mamolo. In auto c'erano altre due persone, una donna e un uomo: quest'ultimo avrebbe avvicinato un fazzoletto al viso della 91enne che, da quel momento, ha cominciato a sentirsi confusa. Poco dopo ha consegnato ai tre malviventi, che l'hanno aspettata in macchina senza salire a casa, diversi preziosi: due orologi, due anelli, una catena e un bracciale, tutti oggetti in oro. In cambio ha ricevuto una busta che avrebbe dovuto contenere banconote e che la truffatrice ha detto sarebbe passata a riprendere il giorno successivo, riportando i monili. Solo qualche ora dopo la pensionata ha capito di essere stata raggirata: nella busta c'erano infatti solo dei sassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stordiscono e rapinano 91enne: gioielli in cambio di una busta di sassi

BolognaToday è in caricamento