Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Censimento 2011, Allerta truffe compilazione questionari

Sedicenti funzionari comunali bussano alla porta dei cittadini proponendosi di aiutarli nella compilazione dei questionari. Attenzione a chi suona, non tutti sono realmente addetti autorizzati al servizio

"Buoniorno, sono un funzioanrio del Comune, serve aiuto con la compilazione dei questionari per il censimento generale?". Così sedicenti dipendeti comunali hanno cercato di farsi aprire la porta da alcuni cittadini nel comune di Zola Predosa.

L'Amministrazione comunale - già alle prese con un'altra truffa analoga - ha inviato un'informativa per mettere in guardia dal raggiro. "Siamo stati informati del fatto che presso le abitazioni di alcuni cittadini si sono presentate delle persone non autorizzate, spacciandosi per incaricati dal Comune di Zola Predosa (dipendenti o collaboratori) ed offrendo il proprio aiuto nella compilazione dei questionari.
Si precisa che attualmente la raccolta dei questionari nonché l’aiuto alla compilazione avviene unicamente presso i Servizi Demografici del Comune ed i vari Centri Sociali presenti nelle frazioni."

VISITE AUTORIZZATE. I rilevatori autorizzati dal Comune potranno, nei prossimi giorni, consegnare il questionario alle famiglie che non l’hanno ricevuto via posta, nonché contattare coloro che, alla data del 20 novembre, non avranno ancora consegnato il questionario compilato.
In caso di dubbio, il sindaco Stefano Fiorini invita  i cittadini a "chiedere al rilevatore che si presenta presso l’abitazione nome e cognome e contattare i Servizi Demografici (tel. 051.61.61.640) o il centralino comunale (051.61.61.611) per verificare che tale nominativo rientri tra quelli autorizzati. Inoltre, in caso di eventuali comportamenti sospetti, l’invito è quello di chiamare la locale Stazione dei Carabinieri."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Censimento 2011, Allerta truffe compilazione questionari
BolognaToday è in caricamento