rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Navile / Via Stalingrado

Tornano le truffe "dello specchietto". Su via Stalingrado in scena l'ormai collaudato raggiro

Il colpo è andato a segno, ma la fuga del malintenzionato finisce con l'alt della polizia (e una denuncia)

Tornano le truffe "dello specchietto". E' successo ancora ieri, intorno alle 17, in via Stalingrado.

Modus operandi come da copione. La vittima, conducente di un autoveicolo, dopo aver affiancato un'autovettura, ha sentito un tonfo nella carrozzeria e ha arrestato la marcia. Dall'auto affiancata è uscito un uomo che lamentava il danneggiamento dello specchietto retrovisore sinistro della propria auto e chiedeva una somma in contanti come risarcimento del danno.

La vittima, convinta di aver causato il danneggiamento, ha quindi effettuato un prelievo al bancomat e consegnato 280 euro all'uomo, che immediatamente si è dato alla fuga.

Solo a quel punto il malcapitato si è insospettito. Allertato il 113, circa 20 minuti dopo una volante ha intercettato il balordo, identificato in un 42enne già pregiudicato per reati contro il patrimonio (tra cui svariate truffe), che ha ammesso il fatto e riconsegnato il maltolto. All'indirizzo dell'uomo è partita una denucnua per truffa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano le truffe "dello specchietto". Su via Stalingrado in scena l'ormai collaudato raggiro

BolognaToday è in caricamento