Truffa online da 170mila euro: trovati gli autori

I fatti risalgono a luglio scorso, ieri i carabinieri hanno individuato i responsabili

Foto archivio

Il 2 luglio scorso il direttore di una ditta chimica di Medicina aveva denunciato ignoti per truffa perché, grazie ad una casella di posta falsa, fingendosi dell'impresa, erano riusciti a farsi inviare più di 170mila euro da un'azienda cinese in tre versamenti diversi. 

Ieri i carabinieri della stazione di Medicina hanno individuato gli autori della truffa: un cittadino francese, 32enne incensurato; un 36enne italiano, residente in Francia e domiciliato a Torino, libero professionista con precedenti di polizia e un'imprenditrice italiana incensurata, residente a Torino, classe 1983.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento