Cronaca Via Firenze

Via Firenze, truffa dello 'specchietto' al parcheggio del centro commerciale

Nuova vittima nella rete dell'ormai collaudato raggiro

Nuova vittima nella rete dell'ormai collaudata truffa dello 'specchietto'. A rimetterci così 100 euro è stata una 72enne di origini pugliesi, da raggirata da una coppia incrociata in via Firenze.

E' avvenuto nella mattinata di ieri. Intorno alle ore 12, l'anziana ha allertato la polizia riferendo che poco prima, mentre effettuava una manovra all'interno del parcheggio di un centro commerciale, ha sentito un tonfo provenire dal retro della sua vettura. Si è quindi fermata ed è scesa dall'auto. Si è ritrovata difianco un'altra vettura, con a bordo un uomo e una donna. I due le hanno detto di essere appena stati tamponati dalla signora. A dimostrazione dell'accaduto, l'uomo ha quindi mostrato all'anziana lo specchietto retrovisore della propria auto danneggiato e un graffio sulla carrozzeria della vettura condotta dalla pensionata.

La vittima, in buona fede, ha proposto di dare scarico all'assicurazione. L'uomo invece ha insistito affinchè la donna gli risarcisse il danno seduta stante, per velocizzare l'operazione. Così si è fatto dare 100 euro dalla malcapitata, poi è ripartito a bordo della propria auto.

Riferito l'accaduto ad un conoscente, la donna ha così intuito di essere rimasta vittima di una truffa, ormai assai diffusa. Si è così decisa ad avvisare la polizia. I due impostori sono stati descritti come due giovani sulla trentina - la donna ha lunghi capelli scuri, l'uomo è di pelle olivastra e orporatura normale. Girano a bordo di un'auto di grossa cilindrata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Firenze, truffa dello 'specchietto' al parcheggio del centro commerciale

BolognaToday è in caricamento