Cronaca Savena / Via Giuseppe Albini

Bolognina, anziana truffata da finto carabiniere: sale in casa e la deruba di 3mila euro

Con la scusa di denunciare lo smarrimanto di un mazzo di chiavi mai perso dall'anziana lui e il complice si sono fatti consegnare tutti i risparmi

Un'altra anziana raggirata e truffata. Ieri mattina intorno alle 12.45 una pensionata classe 1922 è stata avvicinata mentre rincasava in zona Bolognina (in via Giuseppe Albini) da due uomini, uno dei quali si è qualificato come Carabiniere. L'agente fasullo (in borghese) ha detto alla signora che erano state trovate delle chiavi del suo appartamento e che per questo era necessario fare denuncia di smarrimento.

LA DONNA HA CONSEGNATO AL FINTO AGENTE TUTTO QUELLO CHE AVEVA. La donna, fidandosi del truffatore, ha accettato di farsi accompagnare a casa per compilare la fantomatica denuncia di smarrimento delle chiavi e, giunti nell'appartamento, le sono stati chiesti dei soldi per formalizzare il documento: l'anziana ha preso tutti i suoi risparmi che teneva in camera da letto e ha consegnato all'uomo ben 3 mila euro. Subito dopo è intervenuta la Polizia e dalla Questura l'allerta: "Per fare una denuncia non è previsto alcun pagamento, Necessario spiegare alle persone anziane che non devono lasciarsi convincere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolognina, anziana truffata da finto carabiniere: sale in casa e la deruba di 3mila euro

BolognaToday è in caricamento