Cronaca Via della Barca

Truffe agli anziani, ora è il turno dei finti dipendenti Inps

Una 83enne avvicinata per strada e convinta ad aprire la casa a due sconosciute, che si sono buttate sulle carte di credito della signora

Una truffa quasi andata a segno quella consumatasi ieri in via della Barca, dove una signora di 83 anni è caduta vittima di due donne. Obiettivo, le carte di credito dell'anziana, finite in possesso delle malintenzionate.

Secondo la ricostruzione, tutto è cominciato quando la vittima è stata avvicinata da una donna mentre era a buttare l'immondizia. Abito elegante, modi garbati, la donna, sulla quarantina, ha convinto l'83enne di conoscerla, di essere una dipendente Inps e di volerle fare firmare dei moduli a casa per la quattordicesima della pensione.

L'83enne, vedendo i modi eleganti e fidandosi della truffatrice, ha accolto quest'ultima in casa, dopo averle indicato l'indirizzo. La sconosciuta si è presentata con un'altra donna, e insieme nell'appartamento hanno inscenato tutta una procedura, alla fine della quale però se ne sono andate con le carte di credito e anche i codici pin delle stesse, lasciati imprudentemente a fianco delle carte in un vano della cucina.

Quando la signora però si è accorta che non esisteva nessun modulo Inps, le due si erano già allontantate. Avvisata la polizia, gli agenti hanno subito fatto bloccare le carte in questione, prima che dal conto uscisse il denaro. Indagini sono in corso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, ora è il turno dei finti dipendenti Inps

BolognaToday è in caricamento