Cronaca Savena / Via Giuseppe Mezzofanti

Finti tecnici del gas raggirano 92enne: si intrufolano in casa, ma... brutta sorpresa

Un'altra anziana è caduta nella rete di subdoli truffatori, che si sono fatti aprire la porta di casa con l'inganno. A soqquadro l'appartamento, ma vanno via a mani vuote

Solo due giorni fa una coppia di anziani è stata 'accalappiata' da un truffatore che li hanno derubati di 8mila euro. Ieri mattina un'altra anziana ha abboccato all'amo di due impostori, che si sono fatti aprire la porta del suo appartamento con l'inganno. Ma per loro il 'colpo' è riuscito gobbo, sono andati via, infatti, a mani vuote.

E' successo in via Mezzofanti, qui vive la donna raggirata, una 92enne, che rincasando ha incrociato sul pianerottolo due soggetti. Le si sono palesati come due tecnici del gas, sul posto per effettuare delle manutenzioni. La donna li ha così accolti nel suo appartamento. I due hanno armeggiato intorno alla caldaia, poi in un baleno sono spariti. La vittima, non vedendoli più, ha girato per casa e si è accorta che la camera da letto era stata messa a soqquadro.

Sul letto, aperto, un portagioie, con tutta la sua bigiotteria sparpagliata sopra le lenzuola. Infatti, la 92enne, in casa non aveva preziosi nè contanti. Brutta 'sorpresa'  dunque per i malintenzionati, che devono aver rovistato un po', e capendo che non avrebbero ricavato nulla, si sono defilati a 'bocca asciutta'.

Denunciato il fatto alla polizia, l'anziana, che non gode di ottima salute, ha saputo dare solo una sommaria descrizione dei due impostori, presumibilmente si tratta di due italiani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finti tecnici del gas raggirano 92enne: si intrufolano in casa, ma... brutta sorpresa

BolognaToday è in caricamento