Cronaca Porretta Terme

Truffe a raffica nei comuni dell'Appennino: dall' assicuratore al falso incidente, ma due 'nonnine' non ci cascano

I Carabinieri nel corso di diversi incontri hanno messo in guardia le fasce vulnerabili della popolazione

Due tentativi di truffa ai danni di due anziane sono andate a "buca" ad Alto Reno Terme. Come da "copione", due signore di 80 e 97 anni hanno ricevuto la classica telefonata da una donna che si spacciava per una parente (figlia e nipote) e chiedeva danaro o oro per indennizzare terzi coinvolti in un incidente stradale.

I Carabinieri nel corso di diversi incontri hanno messo in guardia le fasce vulnerabili della popolazione, quindi le due anziane non ci sono cascate e si sono rivolte ai militari. 

Diversi invece sono stati i raggiri messi a segno nei comuni dell'Appennino, come si evince dal bilancio dei Carabinieri di Vergato. 

Una persona è stata individuata e successivamente denunciata a seguito di indagini da parte dei militari di Castel di Casio che sono riusciti a scoprire una truffa on line ai danni di un italiano trentenne. Il malcapitato, contattato internet da un "assicuratore" coetaneo, ha eseguito un bonifico di 785 euro per l’acquisto di una polizza assicurativa per la propria autovettura che si è rivelata inesistente.

Una persona di origini pakistane poco più che ventenne è stata denunciata in quanto, in più occasioni ha tentato - senza riuscirvi - di estorcere danaro a un connazionale 45enne. Sin dal settembre dello scorso anno, ha iniziato a rivolgere alla vittima richieste di danaro senza alcuna motivazione pari a diverse migliaia di euro minacciando gravi ritorsioni verso i familiari di questi qualora non avesse provveduto. Le indagini condotte dai militari hanno portato all'arresto per tentata estorsione. 

Epilogo positivo per una persona italiana di quasi 80 anni che, a seguito di una svista, ha subito il furto del telefono cellulare, mentre era al Bar. Dopo il sopralluogo e l’avvio delle indagini, i Carabinieri hanno potuto restringere il campo dei sospettati sino a individuare l’autore del furto. 

Truffe agli anziani, ora è il turno dei finti dipendenti Inps

Finto promotore finanziario truffa donna per 300mila euro: 52enne in manette

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe a raffica nei comuni dell'Appennino: dall' assicuratore al falso incidente, ma due 'nonnine' non ci cascano

BolognaToday è in caricamento