Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Porto / Via Fratelli Bordoni

Truffe: strano episodio vicino al Maggiore

La segnalazione di una lettrice, che ha voluto scriverci quanto le è accaduto, dopo aver letto altre segnalazioni sulla "truffa dello specchietto"

FOTO REPERTORIO

Buongiorno, 
vi scrivo in merito al vostro articolo di oggi sulla truffa degli specchietti.
Vi scrivo la mia esperienza se può essere utile. 

Circa due mesi fa mi trovavo in via Fratelli Bordoni, una traversa a senso unico di via Marzabotto, zona ospedale Maggiore. Percorrendola ho sentito un leggero "toc" alla macchina, ma ero sicura di non aver preso contro nessuna auto parcheggiata. 

20 metri dopo parcheggio e vedo spuntare un soggetto italiano, con accento del Sud, abbronzato, su una macchina scura. Senza scendere dalla macchina, mi chiede se mi ero accorta di avergli preso contro, facendomi vedere uno specchietto con il vetro completamente frantumato, impossibile per il leggerissimo rumore che avevo sentito!

Quindi gli ho proposto comunque di fare la constatazione amichevole, il soggetto ha insistito due o tre volte dicendo che il pezzo rotto sarebbe costato 100€ e che lo avrebbe preso usato da un carrozzaio. Io non ho battuto ciglio e gli ho risposto che la mia assicurazione copriva qualsiasi danno subito e causato. A quel punto lui ha risposto che non importava e se n’e andato. 

 Eleonora

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe: strano episodio vicino al Maggiore

BolognaToday è in caricamento