Finiti tecnici e 'colombi' in cerca del nido d'amore: tornano a colpire

Tre in poche ore le vittime di truffe ormai collaudate: tornano a raggirare gli ormai classici 'finti tecnico' e la sedicente coppietta alla ricerca di casa d'acquistare

Si allunga la lista delle vittime di truffatori esperti, che impiegando 'trucchetti' ormai collaudati fanno razzia di contanti e monili, introducendosi con l'inganno in domicili privati. Tre sono gli anziani raggirati nella sola giornata di ieri. A metterli in scacco i 'soliti' finti tecnici del gas e una sedicente coppia che fingeva di voler comprare casa.

COPPIETTA CERCA CASA... DA DERUBARE! Nella 'truffa della coppietta', già comparsa la scorsa settimana in via Emilia Ponente, ieri è caduta pure una 90enne che abita in via Torleone, nel centro città. I due finti fidanzati l'hanno avvicinata sotto casa sostenendo di voler acquistare l'abitazione sopra la sua e di avere un appuntamento con l'amministratore, che però non si era potuto presentare. Così le hanno chiesto di vedere la planimetria del suo appartamento, per farsi un'idea della casa, e lei ha accettato. Pochi minuti di chiacchiere sono bastati alla coppia per rubare 200 euro dalla borsa della pensionata, oltre a un notebook e a una borsa Gucci con altri 100 euro dalla stanza che l'anziana ha affittato a una studentessa colombiana. Negli altri due episodi è ricomparso invece il 'solito' tecnico del gas.

TRUFFE FINTI TECNICI. In via Triachini, zona Massarenti, il truffatore ha simulato un controllo a casa di una 81enne e, sostenendo di avere bisogno di sapere se ci fossero oggetti metallici nei muri, si è fatto mostrare e aprire la cassaforte. Poi, probabilmente con l'aiuto di un complice, si è allontanato con tutti i gioielli di famiglia: sterline in oro, orologi e collane.
Simile il copione della truffa avvenuta in viale della Repubblica. In questo caso la vittima, una signora di 77 anni, durante il finto controllo dell'impianto del gas si è insospettita e ha sorpreso il complice del sedicente tecnico mentre svuotava di orologi, monili e titoli bancari un armadio a muro. La donna però, spaventata, non è riuscita a bloccarlo e i due sono riusciti a fuggire con il bottino. Sui tre episodi indaga la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento