Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Turismo: approvato programma di promozione locale, tra novità e tradizione

Spese per oltre 1.700.00 Euro. Fra i progetti alcuni riguardano appuntamenti divenuti tradizionali come il Trekking urbano di Bologna, il Baccanale di Imola. Altri, come il Soul Valley dell'Unione dei Comuni dell'Appennino Bolognese e Very Wine di Castel San Pietro Terme rappresentano novità

Nell'ambito del ruolo che la Regione riconosce alla Città metropolitana in materia di Turismo, il Sindaco metropolitano ha approvato il Programma Turistico di Promozione Locale (PTPL) per il 2016, ovvero i progetti relativi ai Servizi turistici di base dei Comuni e alle iniziative di promozione turistica di interesse locale. Il programma viene presentato in Regione per l'ammissione al cofinanziamento. 

I progetti relativi ai Servizi turistici di base, ossia agli uffici di accoglienza e informazione turistica, riguardano i Comuni di Bologna, Borgo Tossignano, Castel Guelfo, Castel San Pietro Terme, Imola, Monghidoro, Sasso Marconi, Zola Predosa e quelli dell'Unione Alto Reno: Lizzano in Belvedere, Vidiciatico, Porretta Terme, Granaglione. E' in fase di verifica la richiesta relativa a Camugnano. 

Fra i progetti di promozione turistica di interesse locale di Comuni, Enti Associazioni e Pro Loco, alcuni riguardano appuntamenti ormai divenuti tradizionali come il Trekking urbano di Bologna, il Baccanale di Imola. Altri, come  il Soul Valley dell'Unione dei Comuni dell'Appennino Bolognese e Very Wine di  Castel San Pietro Terme rappresentano novità. 

Per la realizzazione dei progetti ammessi sono previste spese per oltre 1.700.00 Euro, di cui 735.000 Euro circa vengono richiesti alla Regione, nella consapevolezza che il precedente Programma di promozione è stato effettivamente finanziato per circa 400.000 Euro. 

“E' compito della Città metropolitana sostenere i progetti che vengono dal territorio per dare impulso alle iniziative di attrazione turistica” sottolinea Daniele Manca, consigliere metropolitano delegato allo Sviluppo economico e al Turismo. “Auspichiamo che la Regione riconosca un contributo adeguato, importante in questo momento economicamente difficile in cui il trend del comparto turistico è fra quelli che mantengono valori positivi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: approvato programma di promozione locale, tra novità e tradizione
BolognaToday è in caricamento