menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boom di turisti russi in Emlia-Romagna: i tour operator volano a Mosca

11 operatori turistici regionali e una trentina di tour operator russi si incontreranno con l'obiettivo di incrementare gli ottimi risultati 2017

L'Emilia-Romagna per tre giorni a Mosca: 11 operatori turistici regionali e una trentina di tour operator russi si incontreranno con l'obiettivo di "incrementare gli ottimi risultati 2017 quando, secondo i dati provvisori elaborati da Trademark Italia per l'Osservatorio sul Turismo dell'Emilia-Romagna, in regione gli arrivi di turisti russi sono cresciuti del +25,3% mentre le presenze del +19,7%".

Altrettanto buoni i dati 2017 degli aeroporti, danno sapere le Apt, con lo scalo Fellini di Rimini che "ha chiuso l'anno con un totale di 218.388 passeggeri russi (con un incremento del +31,05% rispetto al 2016)", mentre al Marconi "sono stati 155.366 i passeggeri totali dalla Russia (+19,2% rispetto al 2016)". Questo grazie "ai voli charter settimanali dalla Russia in arrivo al Fellini, quattro invernali da Mosca e, in estate, 11 da Mosca, sei da San Pietroburgo e uno da Krasnodar, e ai due voli di linea al giorno Aeroflot da Mosca Sheremetyevo a Bologna, che diventeranno tre al giorno a partire dal 13 luglio". Meroledì prossimo nella sede di 'Eataly Mosca', un workshop e una cena finale con prodotti tipici regionali di eccellenza. 

Infine, da aprile "sei nuove destinazioni russe, vale a dire Mosca Domodedovo, Samara, Kazan, Ekaterinburg, Krasnodar e Rostov, saranno collegate al 'Marconi' con voli di linea diretti (il sabato con la compagnia aerea Ural)". (dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento