Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Turismo, le città italiane che più affascinano gli stranieri? Bologna tra le top

Al quinto posto, dopo Roma, Venezia, Milano e Firenze c'è la nostra 'selva turrita', con il suo magico centro storico

Secondo i dati dell’Hotel Price Index di Hotels.com, sito leader nella prenotazione di hotel online, sono state le grandi città le preferite dai viaggiatori nell’anno appena concluso. Guardando alle classifiche delle mete italiane più visitate dagli stranieri e delle città estere preferite dai nostri connazionali, si scopre infatti che grandi capitali e città d’arte sono state le più scelte nel 2013.

Le città italiane più visitate dai viaggiatori stranieri. Le grandi città d’arte si confermano le preferite dai viaggiatori stranieri in Italia; Roma guida infatti anche nel 2013 la classifica di Hotels.com delle destinazioni italiane più visitate.
La Capitale condivide il podio con le bellezze di Venezia e con Milano, la città considerata capitale economica del nostro Paese. Ai piedi del podio si trova invece Firenze, da sempre amata dai viaggiatori di tutto il mondo, seguita da Bologna con il suo affascinante centro storico.
Completano la top 10 delle città più visitate nel 2013 le campane Napoli e Sorrento e a seguire Pisa, Palermo e Verona.

Le città estere più visitate dagli Italiani: Londra guida invece la classifica delle destinazioni estere preferite dagli Italiani nel 2013; la capitale inglese si conferma anche nell’anno appena concluso la città più amata dagli Italiani per un viaggio all’estero. Al secondo posto si trova la romantica Parigi, mentre il terzo gradino del podio è occupato da New York.
In quarta posizione si trova Berlino, seguita da Barcellona, Amsterdam e Miami.
Le ultime posizioni della top 10 di Hotels.com sono occupate da Monaco di Baviera, che per la prima volta conquista la parte alta della classifica, Vienna e Madrid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, le città italiane che più affascinano gli stranieri? Bologna tra le top

BolognaToday è in caricamento