menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Olivia Brusca

Olivia Brusca

Natale, il tutorial per i segnaposto/chiudipacco "verdi" della flower designer Olivia Brusca

Pochi "ingredienti" ed ecco la ricetta creativa e a prova di bassa manualità che ci propone Olivia Brusca alias Jessica per decorare la tavola e i pacchetti

Natale è alle porte e se c'è chi pensa al menù da portare a tavola fra tortellini e lasagne, c'è anche chi si preoccupa dell'allestimento della tavola, dei pacchetti da mettere sotto l'albero e dell'atmosfera da dare alla casa, possibilmente con soluzioni verdi e naturali. La flower-designer Olivia Brusca, creativa ed esperta, ha scelto una decorazione semplice ma d'effetto da condividere attraverso un tutorial. 

Il nome Olivia Brusca è in realtà l'alias artistico di Jessica Di Giacomo, bolognese 32enne che durante l'Università si è ritrovata a collaborare con un'agenzia di organizzazione eventi scoprendosi appassionata di decorazioni floreali, strada che ha poi percorso fino alla specializzazione da flower design conseguita ad Amsterdam: "Eh, sì, in molti Paesi al contrario dell'Italia questa professione è certificata da un iter di formazione. Oggi, dopo anni in giro fra Torino e Modena, ho aperto il mio laboratorio a Bologna e oltre che lavorare ad allestimenti florali per le diverse occasioni che lo richiedono organizzo anche dei corsi sia per professionisti che per privati". 

Una curiosità sul tuo nome d'arte...perchè Olivia Brusca? "E' un nomignolo che arriva dalla mia infanzia...mi chiamavano Olivia per il personaggio di Popoye, mentre a causa di alcune frequenti risposte un po' acide si è aggiunto anche l'aggettivo brusca...". 

Ecco il tutorial per il segnaposto/chiudipacco: 

Ecco tutto ciò che serve, facile da reperire e tutto materiale a basso costo: del verde natalizio che si può raccogliere in natura o acquistare in piccole quntità dal fiorista; una pigna; della frutta essicata (arance e mele si possono fare in una notte); del filo di ferro sottile e del filo di rame anche colorato; un asparagus seccato e colorato, delle bacche e un nastro. Naturalmente un paio di forbici. 

Qui il video-tutorial per seguire passo passo

Cosa serve-2

Pronti, via! Si parte con qualche rametto di verde: lo si sceglie per bene a seconda della grandezza e dal tipo di segnaposto che si vuole realizzare. 

1 segnaposto-2

Infilzare la frutta essiccata con il filo di rame e fermarlo poi con una specie di "cappietto". 

 2 segnaposto-2

Comporre la propria creazione sovrapponendo i vari decori a piacere. 

4 segnaposto-2

Unire tutti i "pezzi" stringendoli con il filo e sistemarli. 

5 segnaposto-2

La messa in tavola: ecco il segnaposto (da personalizzare con il nome o altri dettagli) 

10 segnaposto tavola-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

Nuovo Dpcm: ecco le regole in vigore da domani al 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

  • Eventi

    "Playlist", il meglio dell'arte quando ArteFiera si ferma

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento