menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubaldo Paioli, scomparso da Marzabotto: ritrovato in un bosco

Il 70enne si era allontanato da casa alle 14 del 1°novembre e poi più nulla: oggi la notizia del suo ritrovamento per mano dei Carabinieri della Stazione di Marzabotto, del Soccorso Alpino, dei Vigili del Fuoco e del 118

Il settantenne Ubaldo Paioli era uscito dalla sua casa di Lama di Reno, Marzabotto, il 1° novembre intorno alle 14.00 e non è più tornato: per questo la figlia Lisa aveva lanciato un appello sui social con la foto del papà chiedendo a chiunque lo vedesse di segnalarlo alle forze dell'ordine. 

La notizia del suo ritrovamento è giunta oggi nel primissimo pomeriggio: le operazioni di ricerca e soccorso sono terminate infatti poco fa, quando una squadra di Carabinieri della Stazione di Marzabotto, del Soccorso Alpino, dei Vigili del Fuoco e del 118, lo ha rinvenuto ai piedi di un calanco profondo una ventina di metri, all’interno di un’area boschiva impervia situata in località “Tremarè”.

L’anziano è stato tratto in salvo e trasportato in gravi condizioni al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna.

La figlia di Paioli ha aggiornato i social sul ritrovamento con un ringraziamento rivolto alle Forze dell'Ordine e a chi ha contribuito al ritrovamento del padre: "Mio padre è stato ritrovato...- ha scritto su Facebook - Le condizioni di salute vanno ancora accertate, ma abbiamo una speranza. Ringrazio da parte di tutta la mia famiglia il lavoro ineccepibile delle forze dell'ordine e dei volontari...Che oltre all'organizzazione hanno dimostrato un'attenzione speciale alle persone e ai sentimenti. Ringrazio anche tutte le persone della comunità che si sono attivate e hanno dimostrato affetto per papà."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento