Ubriaco alla guida e molesto sul bus, scattano le denunce

Un uomo denunciato per interruzione di pubblico servizio. In un altro caso il soggetto era a bordo di uno scooter rubato

Doppia denuncia questa notte per due persone, trovate in due episodi distinti in stato di ebbrezza a bordo di due mezzi. Nel primo caso, avvenuto intorno alle 6:30 del mattino si è trattato di un cittadino nigeriano di 36 anni a essere deferito.

Incalzato da due accertaori Tper sul bus 25, l'uomo dapprima ha rifiutato di dare i documenti, poi ha iniziato a essere molesto con i controllori, tanto che questi hanno poi chiamato la polizia. Il bus in questione è rimasto nel frattempo fermo dove era in piazza dei Martiri, ragione per la quale il 35enne, in visibile stato di alterazione alcoolica, è stato deferito anche per interruzione di pubblico servizio.

Qualche ora prima invece è stato denunciato un cittadino italiano di 53 anni, con alcuni precedenti, perché trovato ubriaco a guidare uno scooter, peraltro rubato. Il suo tasso alcolemico è risultato tre volte oltre il limite, e l'uomo non aveva neanche la patente, già revocata in precedenza. Per questo il soggetto è stato denunciato per ricettazione, guida in stato di ebbrezza e senza patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

Torna su
BolognaToday è in caricamento