Cronaca Reno

Ubriaco e violento: botte e minacce alla moglie, la figlia 11enne chiama il 113

L'ennesima storia di maltrattamenti in famiglia venuta alla luce ieri in zona Barca. Picchiava la moglie anche durante la gravidanza: arrestato

L'ennesima storia di maltrattamenti in famiglia venuta alla luce ieri, alla vigilia della Giornata Internazionale della Violenza sulle Donne, che si celebra il 25 novembre in tutto il mondo.

A chiamare la polizia una bambina di 11 anni ieri sera alle 19: il padre aveva picchiato selvaggiamente la madre e la situazione rischiava di degenerare ulteriormente. L'uomo, un marocchino 46enne, spesso ubriaco non è nuovo a urla e minacce contro la moglie, una connazionale di 36 anni, arrivata in Italia poco più di un anno fa e che non si esprime bene in italiano. Una famiglia poco integrata con quattro minori, dagli 11 ai 4 mesi. E' stata proprio la figlia maggiore a chiedere al padre di non urlare per non far arrabbiare i vicini di casa, ma l'uomo in risposta si è scagliato contro la moglie dandole una testata.

Terrorizzata la donna si è chiusa in camera con i figli, sbarrando la porta con alcuni mobili, ma il marito è riuscito a sfondarla e a lanciare un passeggino che ha colpito lievemente anche la figlia di 9 anni.

Tre volanti della polizia sono giunte nell'appartamento in zona Barca, dove hanno bloccato l'uomo visibilmente alterato che non ha opposto resistenza. Il racconto della piccola ha trovato riscontro nelle macchie di sangue in casa, stanze a soqquadro e contusioni alla testa e agli arti della donna che ha riferito di un episodio simile durante la sua ultima gravidanza, qualche mese fa. Non è stata ricoverata in ospedale, facendosi medicare sul posto.

Il marocchino è stato arrestato per maltrattamenti e resistenza passiva durante la prova dattiloscopica. Qualche precedente non grave alle spalle, ma definito dagli agenti "sintomatico": oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, ingiurie, guida in stato di ebbrezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco e violento: botte e minacce alla moglie, la figlia 11enne chiama il 113

BolognaToday è in caricamento