Cronaca

Trovato morto Umberto Bianconi: era scomparso da casa il 27 marzo

Il cadavere del pensionato 71enne notato da un passante a Lippo di Calderara, sul fiume Reno. Forse un incidento o il suicidio

Ritrovato il cadavere di Umberto Bianconi, 71enne, pensionato delle Ferrovie, scomparso a Bologna il 27 marzo, quando, prima delle 8, si era recato all'edicola di via Mezzofanti, all’angolo con via Laura Bassi, a pochi metri da casa. Poi si allontanato con la sua Citroen C3 bianca e non è più rientrato. Il caso era stato trattato anche dalla trasmissione "Chi l'ha visto".

E' stato trovato alle 12.30 sul fiume Reno a Lippo di Calderara. Un passante ha notato il corpo in avanzato stato di decomposizione e ha chiamato il 113. Bianconi è stato riconosciuto per la cravatta e una catenina. Il corpo era su un albero, forse trascinato dalle piene delle settimane scorse. Non sono riscontrati segni di lesioni violente. Tra le ipotesi, la morte accidentale o il suicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto Umberto Bianconi: era scomparso da casa il 27 marzo

BolognaToday è in caricamento