rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca San Lazzaro di Savena / Via Emilia

San Lazzaro, rapina alla Unipol Banca: sequestrano impiegati, rubano contanti

Il colpo è naufragato: intervenuti i carabinieri, 4 rapinatori trasfertisti, ospiti presso un campo nomadi, sono finiti in manette

Rapina alla “Unipol Banca” di via Emilia  a San Lazzaro di Savena. Il colpo è naufragato e così sono stati arrestati quattro uomini - tutti di origine catanese, disoccupati e con precedenti di polizia, I.A.O., 43enne, F.A.D., 27enne, M.A., 28enne e C.D., 22enne. Dovranno rispondere di  rapina aggravata, sequestro di persona e porto abusivo di armi in concorso.

E' successo ieri pomeriggio, intorno alle ore 15:10, quando una pattuglia dei carabinieri ha notato una persona sospetta aggirarsi nei pressi della filiale. L’atteggiamento ambiguo del soggetto, ha indotto a pensare che all’interno dell’istituto di credito vi fossero dei complici impegnati a consumare una rapina. Ipotesi  confermata  quando i militari, dopo aver fermato il soggetto che faceva da palo, sono entrati in banca dove hanno sorpreso all'opera altri tre malviventi che pochi istanti prima, armati di cutter, si erano fatti consegnare 2.600 euro in contanti da una cassiera.

Prima di tentare la fuga, avevano rinchiuso i dipendenti e alcuni clienti nell’ufficio del vicedirettore, che a sua volta era stato costretto ad attivare l’apertura temporizzata di una cassaforte.  
Non appena si sono resi conto di essere in trappola per l’arrivo dei Carabinieri, i tre rapinatori hanno  tentato di guadagnare un po’ di tempo costringendo una dipendente ad uscire dalla banca per tentare di convincere i militari che all’interno non stava accadendo nulla di sospetto. I Carabinieri hanno però mangiato la foglia, procedendo con il controllo.

Successive indagini hanno appurato che i 4  erano giunti a Bologna da Catania, a bordo di due auto prese a noleggio, ed erano stati “ospitati” presso il campo nomadi di via Giuseppe Dozza nella roulotte di un loro concittadino 38enne con precedenti di polizia. Quest’ultimo sarà chiamato a rispondere all’Autorità Giudiziaria delle proprie responsabilità nella vicenda. Gli altri quattro soggetti sono stati tradotti in carcere.    
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lazzaro, rapina alla Unipol Banca: sequestrano impiegati, rubano contanti

BolognaToday è in caricamento