Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Uno Bianca, a Savi un permesso per Pasqua: "Una vergogna"

La madre di uno dei Carabinieri uccisi si indegna di fronte al permesso concesso, che includeva un pranzo in libertà: "Ascoltano più loro che le vittime"

Per la madre di uno dei Carabinieri uccisi dalla Uno Bianca il permesso concesso ad Alberto Savi per Pasqua «è una vergogna». E' Anna Maria Stefanini (madre di Otello) che in un commento rilasciato al Mattino di Padova parla della concessione fatta al più giovane dei fratelli Savi, il 53enne Alberto, per il pranzo pasquale: tre giorni di permesso e un pranzo fuori, definendola una cosa indecente. 

"Non ho parole- ha replicato la mamma di Stefanini, al telefono con l'Ansa - Ci si è dimenticati di quello che hanno fatto. Ascoltano più loro che noi, le vittime non contano niente". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno Bianca, a Savi un permesso per Pasqua: "Una vergogna"

BolognaToday è in caricamento